Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Bitcoin: movimenti al rialzo e volumi tonici
Bitcoin: movimenti al rialzo e volumi tonici
Trading

Bitcoin: movimenti al rialzo e volumi tonici

By Federico Izzi - 23 Mar 2020

Chevron down

Ci lasciamo alle spalle la prima settimana positiva, dopo tre consecutive al ribasso; per trovare un’intensità e movimenti simili per Bitcoin e le altre crypto bisognerebbe risalire agli inizi del 2018. 

Venerdì è fallita la seconda giornata consecutiva con un rialzo a doppia cifra: i prezzi di Bitcoin nella serata sono franati sotto i 6.000 dollari dopo essersi spinti durante la giornata a sfiorare i 7.000

Rimangono tonici i volumi su Bitcoin che stanno accompagnando i movimenti al rialzo e al ribasso in ottica giornaliera. 

BTC Volume Daily 20200323

Rimangono sopra la media i volumi totali sopra i 120 miliardi di dollari di scambi giornalieri. È un dato che conforta ed è una prova di reazione che sta assumendo non solo BTC ma anche tutto il settore. 

L’ultima settimana di marzo vede in particolare una prevalenza di segni positivi, dopo essere virati nella seconda parte della giornata sul riflesso degli annunci della Federal Reserve che spara un nuovo bazooka a sostegno dell’economia e della finanza statunitense. 

Ciò, oltre ad avere riflessi immediati sui mercati azionari, si è riflettuto anche sulle criptovalute, in particolare su Bitcoin, che in alcuni tratti è salito anche oltre il 5% rivedendo i 6.600 dollari, i massimi registrati durante il rimbalzo della scorsa settimana.

Bisogna capire se la tenuta dei 6.000 dollari sarà sostenuta nelle prossime ore o se, come accaduto nella scorsa settimana, si tratta di un movimento impulsivo dovuto ai riflessi euforici di una mossa da parte della banca centrale statunitense che non ha precedenti nella storia.

coin360 20200323
Fonte: COIN360.com

La giornata vede una prevalenza di segni verdi con oltre il 70% sopra la parità, senza particolari rialzi a doppia cifra. Tra le big si fanno notare Monero (XMR), Litecoin (LTC) e Bitcoin (BTC) che registrano rialzi superiori al 2%. 

Monero va in controtendenza rispetto all’altra privacy coin, Dash (DASH), che perde l’1,5%. Monero, con i movimenti degli ultimi giorni, supera proprio Dash e si porta in 17° posizione nella classifica delle maggiori capitalizzate, mentre Dash scivola in 19°.

Dalla parte opposta tra i ribassi, non così profondi, tanto che nessuna tra le prime 100 affonda a doppia cifra, c’è da evidenziare il ribasso di Hedera Hashgraph (HBAR), -9%, peggior ribasso della giornata. 

HBAR 20200323

Dopo il forte movimento al rialzo che l’aveva caratterizzata nella prima metà di febbraio con un rally del 350% sull’onda emotiva di Google che ufficializzava l’ingresso nel direttorio esecutivo della blockchain di Hedera, con i ribassi degli ultimi giorni, in corso anche oggi, HBAR segna una perdita dell’80% di tutto il movimento costruito a metà febbraio. I prezzi tornano a ridosso dei 3 centesimi di dollaro.

Tra le più conosciute, anche Enjin Coin (ENJ) perde il 4%, mentre Zilliqa (ZIL) scende del 2,5%. Tra le top 20 il ribasso più pronunciato è quello di Tezos (XTZ) che perde poco più dell’1%, ma ciò non squalifica Tezos che anzi mantiene la 10° posizione in classifica delle maggiori capitalizzate. 

Il market cap è poco sopra i 170 miliardi di dollari. La dominance di Bitcoin si conferma sopra il 65%. Recupera qualche frazione di terreno Ethereum all’8,3%, mentre XRP si mantiene stabile poco sopra la soglia del 4% che è stata violata la scorsa settimana, portando XRP ai livelli minimi del 2020, visti già a inizio febbraio e a metà marzo, livelli che non si registravano da dicembre 2017.

BTC 20200323
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin nonostante le difficoltà prova a invertire la tendenza ribassista che l’ha caratterizzato per un mese dai top di metà febbraio. Il minimo registrato durante la giornata di ieri poco sopra i 5.850 dollari diventa un supporto di breve che se tenuto dovrà dare la spinta sostenuta dagli acquisti sopra propri i massimi segnati durante il corso della giornata di oggi, oltre i 6.700 dollari. 

Un allungo sopra questo livello e poi sopra i 6.900 darebbe un primo segnale di possibile inversione rialzista in ottica mensile. 

Ciclicamente Bitcoin sembra trovarsi tra la chiusura e l’inizio di un nuovo ciclo mensile che sarà importante individuare e poi seguire per capire l’evoluzione nelle prossime settimane.

ETH 20200323
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum invece prova a fornire indicazioni rialziste di svolta su base settimane e poi mensile. ETH sembra accusare un po’ più di debolezza rispetto al movimento di Bitcoin. Ieri i prezzi di Ether sono tornati a testare la soglia dei 120 dollari, soglia che nelle prossime ore e giorni sarà da monitorare come livello di supporto di breve periodo. Ethereum si lascerebbe alle spalle i primi timori di un possibile ritorno degli Orsi con prezzi al rialzo sopra i 150 dollari nei prossimi giorni. 

Al contrario un ritorno a 115 dollari farebbe aumentare la probabilità di rivedere i prezzi sotto i 100 dollari. Sotto questo livello aumenterebbero le conferme di essere ancora in un trend ribassista iniziato dai massimi registrati il 19 febbraio, oltre un mese fa. 

Bitcoin: il meetup di oggi è online

Oggi, insieme a Giacomo Zucco, Federico Tenga, Mir Liponi e Guido Baroncini sarò in diretta streaming per discutere di Bitcoin e gli ultimi aggiornamenti del mercato.

Qui la diretta alle ore 21.

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.