banner
Guida Irisnet: la piattaforma di applicazioni su Cosmos per le imprese
Guida Irisnet: la piattaforma di applicazioni su Cosmos per le imprese
Tool & app

Guida Irisnet: la piattaforma di applicazioni su Cosmos per le imprese

By Gianni Morselli - 28 Mar 2020

Chevron down

IRISnet è una piattaforma service oriented che mira a consentire alle piccole e medie imprese di fornire i loro servizi su una rete aperta e basata sull’interoperabilità offerta da Cosmos Network. 

Cosmos Network: gli hub e le zone

Cosmos Network è un protocollo che permette di connettere blockchain eterogenee (il suo concorrente diretto è infatti Polkadot). La rete è divisa in “hub” e “zone”: le zone, cioè le diverse blockchain, si connettono agli hub fungono da registri centrali per ciascuna delle singole catene, che possono così scambiarsi i token in maniera trustless. 

Le diverse blockchain non devono così collegarsi direttamente e fare affidamento una sull’altra per lo scambio dei messaggi, perché comunicano direttamente solo con gli hub. In questo modo si evita che le blockchain debbano affidarsi in modo esponenziale ai validatori di tutte le blockchain precedenti quando un token viene spostato da una catena all’altra. 

Gli hub sono gestiti in maniera decentralizzata dai validatori della rete, che funziona grazie al protocollo Tendermint di Proof of Stake, e ricevono in staking i token ATOM per delega degli utenti.

Ci sono inoltre le zone di peg che si occupano di collegare le zone a blockchain pubbliche basate su PoW come Bitcoin o Ethereum, che non hanno una finalità immediata. In pratica, in queste blockchain bisogna attendere un certo numero di blocchi prima che una transazione possa considerarsi valida. Le peg zones impongono una “soglia di finalità” attraverso il requisito di un numero arbitrario di blocchi perchè ogni transazione raggiunga una finalità sufficiente, come in un peg a 2 vie. In questo modo il valore di un token può essere trasferito tra catene sovrane in maniera trustless.

Il prossimo passo per l’ecosistema di Cosmos è il rilascio del protocollo di IBC (Inter Blockchain Communication) per consentire la comunicazione tra tutte le singole blockchain che hanno una finalità immediata, creando una serie di zone e hub interconnessi che condividono un’architettura di sistema comune. Il demo di IBC è stato rilasciato la settimana scorsa ed è molto promettente.

Irisnet

Kava, un progetto che mira a portare la DeFi su Cosmos, sta sperimentando con successo le peg zones per Ripple(XRP) e Binance Coin(BNB) sulla sua testnet, al fine di generare USDX attraverso le sue CDP. (Il team di Kava è attivo anche sul fronte degli oracoli avendo appena integrato Chainlink e Band Protocol).

Una curiosità sul token nativo di Cosmos, ATOM: serve per garantire sicurezza alla rete tramite lo staking in un modello di PoS per pagare le commissioni di rete nel Hub di Cosmos, ma non è necessario nelle varie zone dove le commissioni possono essere pagate nelle valute delle altre blockchain.

IRISnet

IRISnet sfrutta le potenzialità delle blockchain di Cosmos per rendere disponibile alle imprese un set di funzioni estese, fornendo un’infrastruttura orientata ai servizi e l’integrazione con il protocollo IPFS e offrendo interoperabilità’ con le diverse blockchain.

La parte più importante del network è l’hub IRIS, che unisce le diverse zone comunicando con il resto della rete di Cosmos. Gli IRIS Service, noti anche come iServices consentono ai servizi aziendali distribuiti di essere disponibili sulla internet delle blockchain. Tutte le zone collegate all’hub IRIS proposto sono così in grado di interagire con qualsiasi altra zona della rete Cosmos attraverso il protocollo IBC menzionato precedentemente.

In un’ottica secondo cui le aziende preferiscono mantenere i loro sistemi informatici e fare la maggior parte della computazione off-chain, IRISnet offre alle aziende un ponte verso la blockchain con una integrazione di funzioni off-chain per l’integrazione della logica aziendale. Il layer di IRISnet funge anche da adattatore tra blockchain proprietarie, sistemi aziendali legacy e l’hub IRIS.

IRITA è il primo prodotto blockchain di IRISnet nell’ecosistema Cosmos, con una serie di funzionalità quali la modellizzazione digitale flessibile delle risorse, interoperabilità on/off-chain e autorizzazione di accesso ai dati per la tutela della privacy. IRITA può essere utilizzato per creare applicazioni aziendali distribuite di prossima generazione per vari scenari quali finanziamento della supply chain, scambio di risorse digitali e dati sanitari, ecc.

IRITA Healthcare è una soluzione basata su IRITA che supporta lo scambio e l’analisi dei dati sanitari nel rispetto della privacy. Recentemente, IRITA Healthcare è stato selezionata assieme ad un altro progetto come piattaforma per l’assistenza sanitaria digitale (Platform for Digital Healthcare Resources) della China Academy of Information and Communication Technology (CAICT). 

Questa piattaforma mira a supportare gli operatori sanitari e il sistema sanitario cinese migliorando il flusso e il supporto delle informazioni nella prevenzione dell’epidemia di Coronavirus, oltre a migliorare il sistema sanitario digitale cinese in generale.

Irita

IRISnet è stato inoltre certificato dal governo cinese come un’impresa high tech di rilevanza nazionale, ed è vincitrice di numerosi riconoscimenti in ambito tecnologico.

IRISnet è ben posizionata in Cina come prodotto preferenziale per supportare le imprese e le organizzazioni in Cina verso l’adozione della tecnologia blockchain. I suoi solidi legami con la politica cinese potrebbero avere un forte effetto network e portarla a raggiungere 1,4 miliardi di persone con la sua infrastruttura.

Il wallet ufficiale Rainbow.one è appena stato rilasciato e il token IRIS è stato listato su Bittrex questa settimana.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.