N26 risponde alla crisi da Covid-19
N26 risponde alla crisi da Covid-19
Fintech

N26 risponde alla crisi da Covid-19

By Amelia Tomasicchio - 6 Apr 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Per aiutare coloro che possono trovarsi in una situazione di isolamento a casa o in aree con restrizioni postali dovute alla pandemia da Covid 19, la cosiddetta “banca digitale” N26 ha lanciato una nuova funzionalità, consentendo ai clienti di utilizzare l’account tramite app e senza la necessità di aspettare l’arrivo della carta fisica.

Dopo la prima ricarica, i clienti di N26 potranno attivare la propria carta digitale iscrivendosi con mobile Apple o Google Pay fino ad un massimo di spesa giornaliera di 200 euro. Inoltre, con questa funzione non sarà possibile prelevare da bancomat.

Andrea Isola, General Manager di N26 Italia, ha spiegato:

“La crisi sanitaria che stiamo affrontando a livello nazionale e globale obbliga le persone a ripensare le proprie abitudini di consumo e acquisto, accelerando la transizione verso strumenti digitali anche nel mondo bancario. La digital adoption, infatti, sta avendo un impatto su larga scala, non solo per le generazioni già avvezze all’utilizzo del digitale, ma anche per persone più senior che fino a pochi mesi fa non erano solite affidarsi alla tecnologia per ogni aspetto della quotidianità. Abbiamo quindi rivisto il nostro processo di onboarding per offrire a tutti una soluzione bancaria 100% mobile e subito disponibile, senza la necessità di dover aspettare la carta fisica per fare operazioni di pagamento. L’esperienza è quindi completamente paperless e in circa 8 minuti i nostri clienti possono effettuare la registrazione del nuovo conto corrente, senza doversi recare in filiale. Inoltre manteniamo  attivo il nostro Support Center 7 giorni su 7 per poter rispondere in maniera rapida ad eventuali dubbi dei nostri clienti”. 

La nuova funzionalità è utile anche in situazioni come ad esempio in caso di furto o smarrimento. In questo caso, i clienti dovranno solo bloccare la propria carta esistente e riordinarne una nuova, attraverso l’app.

Inoltre, con MoneyBeam è possibile dividere facilmente pagamenti o bollette con amici e parenti, e con Spazi si possono impostare account secondari per mettere da parte denaro in stile salvadanaio.

La funzione sarà disponibile sia per i clienti nuovi, sia per quelli già esistenti che stanno aspettando la consegna delle loro carte, nonché per i clienti che riordinano le loro carte o passano a un prodotto premium per 30 giorni dalla creazione della carta del portafoglio mobile.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.