Stellar (XLM): il prezzo sale del 10% insieme a Tron
Stellar (XLM): il prezzo sale del 10% insieme a Tron
Trading

Stellar (XLM): il prezzo sale del 10% insieme a Tron

By Federico Izzi - 6 Apr 2020

Chevron down

Oggi prevale il segno verde per oltre il 90% delle criptovalute, oltretutto anche con rialzi a doppia cifra che emergono tra le big, come per esempio per il prezzo di Stellar (XLM) e Tron (TRX), entrambi in salita di oltre il 10%. 

XLM 20200406

È proprio Stellar a marcare il rialzo salendo sul podio con prezzi che con il balzo in alto di oggi annullano totalmente il ribasso che si era sviluppato alla metà di marzo. Stellar torna ad un passo dagli 0,05 dollari anche se non riesce a portarsi dietro il rialzo di Ripple (XRP) che oggi sale del 4%. Essendo due progetti con obiettivi simili come sviluppo, XRP non beneficia dei riflessi indiretti che arrivano dal movimento rialzista di Stellar. 

coin360 20200406
Fonte: COIN360.com

Nel frattempo, Bitcoin sale di circa il 5%, ma tra le prime 3 crypto per market cap si fa notare Ethereum con una salita che la spinge oltre i massimi del 20 marzo. È una rottura che per Bitcoin era avvenuta la scorsa settimana e che in queste ore sta trovando ulteriore conferme: è tecnicamente importante perché da un segnale di proseguimento rialzista in un’ottica di medio periodo.

I rialzi di oggi spingono il market cap a rivedere i 200 miliardi di dollari, livello che aveva abbandonato proprio durante l’inizio del ribasso del 12 marzo. Segnali confortanti che dovranno trovare conferme nelle prossime ore e giorni.

La dominance di Bitcoin rimani stabile sopra il 65%. Guadagna terreno Ethereum che si riporta all’8,5%, livelli che non vedeva dallo scorso 20 marzo, mentre rimane stabile la dominance di Ripple al 4,1%.

BTC 20200406
Grafico Bitcoin by Tradingview

Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin dà conferma definitiva di essere su nuovo ciclo bisettimanale. I minimi registrati lo scorso fine settimana saranno di riferimento per le conferme rialziste dell’attuale ciclo bisettimanale iniziato dai minimi dello scorso weekend. 

Per Bitcoin sarà necessario confermare la salita sopra i 7.200 dollari più presto per poi spingersi a rivedere i 7.800 dollari. 

Al contrario solamente un ritorno sotto area 6.600 dollari farebbe scattare un primo segnale di allarme che però si espanderebbe solamente con estensioni con prezzi al ribasso sotto i 5.800 dollari, minimi registrati lo scorso fine settimana.

ETH 20200406
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Per Ethereum buon segnale rialzista con tentativi di espansione oltre i 154 dollari, i massimi precedenti di medio periodo. Una conferma della rottura degli attuali massimi di giornata proietterebbe nei prossimi giorni i prezzi di Ethereum in area 190 dollari, è questo il livello che ETH dovrà recuperare al più presto per tornare nuovamente a rivedere un’impostazione rialzista in un’ottica di medio periodo. 

Per ETH preoccuperebbe solo un ritorno sotto i 125 dollari. Sotto questo livello tornerebbe a prevalere la speculazione al ribasso e pericoli di affondo sotto i 115 dollari. 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.