HomeNews dal MondoFintechCome il Coronavirus impatta sui social media

Come il Coronavirus impatta sui social media

Toluna ha pubblicato una ricerca che spiega come sta cambiando il rapporto degli italiani con i social media ai tempi del Coronavirus. Con 1000 rispondenti, lo studio mostra come queste piattaforme si stanno rivelando un grande alleato durante la quarantena, soprattutto per parlare con amici e parenti.

Come ovvio, infatti, gli intervistati hanno spiegato di aver aumentato la propria presenza online. Il 70% che dichiara di aver aumentato l’utilizzo dei social con Facebook che afferma come la piattaforma per eccellenza in Italia (50%), anche se Instagram è il social più usato dalla generazione Z (60%). YouTube, invece, si afferma come la piattaforma più amata per i contenuti di cultura, sport e formazione.

TikTok guadagna invece un +11% di nuovi account aperti in queste ultime settimane (+18% nella sola Generazione Y).    

Social survey Toluna

Tra l’altro, i social sono usati anche a fin di bene: quasi il 50% dichiara di aver partecipato ad una raccolta fondi e il 40% afferma di averla anche ricondivisa sui propri profili dimostrando una maggior comprensione della forza virale dei social. Cosa inaspettata, inoltre, è che sono soprattutto gli Under 23 ad essersi dimostrati i più generosi in tal senso.

Per quanto riguarda like, commenti e follower, con un maggiore tasso di utilizzo ovviamente aumentano anche questi. Infatti, gli italiani hanno iniziato a seguire più pagine e profili di amici, familiari e colleghi (61%), canali istituzionali (53%) e canali di news (52%).

Ovviamente i post più seguiti sono quelli informativi di aggiornamento sul Coronavirus (54%), ma anche le stories di amici e familiari (41%) su Instagram e Facebook e post comici e ironici (39%).

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS