La capitalizzazione del mercato crypto nel 2013
La capitalizzazione del mercato crypto nel 2013
Criptovalute

La capitalizzazione del mercato crypto nel 2013

By Alfredo de Candia - 11 Mag 2020

Chevron down

Vediamo come si presentava la capitalizzazione del mercato crypto nel 2013, prendendo i dati da Coinmetrics.

Va detto che un parametro che viene spesso preso in considerazione nel mondo delle crypto è sicuramente quello della capitalizzazione del mercato, quel valore che si ottiene moltiplicando il prezzo del singolo asset con quello della supply.

In passato, e fino a quando non sono state introdotte sempre nuove crypto, l’unica curva della capitalizzazione che potevamo vedere era quella di Bitcoin (BTC), senza avere quindi altre crypto per fare un raffronto e vederne l’andamento.

market cap 2013

Come possiamo vedere da questo grafico, fino al marzo 2013 la capitalizzazione di bitcoin era costante e con un andamento positivo: in quel periodo il prezzo di BTC era di poco superiore ai 100 dollari e la capitalizzazione si manteneva sotto al miliardo di dollari.

Tutto è cambiato con l’entrata nel mercato di Litecoin (LTC), crypto creata da Charlie Lee. Il primo di aprile del 2013 LTC raggiunse oltre 24 milioni di dollari ed un prezzo in salita.

Interessante notare come verso la fine dell’anno sia BTC che LTC stavano seguendo uno stesso pattern, cosa che si è riflessa anche nel loro prezzo: infatti,  BTC superò per la prima volta quota 1000 dollari ed una capitalizzazione di 10 volte superiore rispetto ad aprile di quell’anno, mentre invece LTC raggiunse i $ 50, il che gli permise di oltrepassare la soglia del miliardo di dollari di capitalizzazione.

A questo punto, in un solo anno, LTC era riuscita ad imporsi e dimostrarsi una valida alternativa all’asset che dominava da anni questa classifica, anche se questo non è mai stato sufficiente per superare la potenza e la diffusione di bitcoin.

Se ci riportiamo ai giorni nostri, LTC si trova alla posizione 7 di CoinMarketCap, con un prezzo di poco sotto quota $50 ed una capitalizzazione di circa 3 miliardi di dollari.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.