The Cryptonomist approda su Bitfinex Pulse
The Cryptonomist approda su Bitfinex Pulse
Criptovalute

The Cryptonomist approda su Bitfinex Pulse

By Amelia Tomasicchio - 11 Mag 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche giorno fa The Cryptonomist ha aperto il proprio account ufficiale su Bitfinex Pulse, il nuovo social network dell’exchange dedicato ai trader.

E’ così che infatti Bitfinex oggi annuncia questa nostra partecipazione tramite il canale ufficiale di Twitter:

 

The Cryptonomist diventa in questo modo tra i primi magazine del mondo crypto “approvati” da Bitfinex per poter approdare sulla piattaforma che, ricordiamo, è stata aperta lo scorso 27 aprile e di cui fa parte anche Whale Alert, servizio che tiene traccia delle transazioni delle cosiddette balene.

Bitfinex Pulse consente ai soli clienti dell’exchange di interagire tra di loro e postare i propri “pulse” in maniera pubblica o privata o di pinnarli in alto sul proprio profilo.

Bitfinex è attualmente tra gli exchange più liquidi del settore, al settimo posto in classifica secondo i dati di Crypto Compare per volumi degli ultimi 3 mesi.

Il CTO di Bitfinex e Tether, Paolo Ardoino, il giorno in cui era stato lanciato Bitfinex Pulse aveva così spiegato il progetto/

“Man mano che la nostra comunità di trader continua a crescere, Bitfinex Pulse diventerà una preziosa fonte di informazioni, oltre a rappresentare un modo divertente e intuitivo per gli operatori di interagire tra loro. Abbiamo lanciato Bitfinex Pulse in risposta alla richiesta dei nostri utenti di una piattaforma di distribuzione di contenuti professionale per i trader. Basandosi sul successo della classifica pubblica – che ha già creato icone crypto su Twitter – Bitfinex Pulse promuoverà l’amicizia e lo spirito di comunità che rendono l’exchange un luogo unico in cui fare trading”.

Qui un estratto di come appare il profilo di The Cryptonomist su Bitfinex Pulse:

Cryptonomist Bitfinex Pulse

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.