banner
dForce ritorna con un nuovo prodotto di trading
dForce ritorna con un nuovo prodotto di trading
Defi

dForce ritorna con un nuovo prodotto di trading

By Alfredo de Candia - 19 Mag 2020

Chevron down

dForce, tristemente famosa per aver perso e poi recuperato tutti i fondi in un attacco hacker avvenuto di recente, ha lanciato un nuovo prodotto di trading.

Il nuovo prodotto, dForce Trading (precedentemente chiamato X-Swap) si baserà sugli scambi flash tra diverse stablecoin come USDx, USDT, HUSD, BUSD, USDC, PAX, TUSD, DAI.

In occasione del lancio ci saranno lo 0% di fee e lo 0% di price slippage per transazioni di grossi volumi. In generale, la piattaforma  promette di avere dei tassi di scambio competitivi.

Uno degli scopi di questa piattaforma è quella di eliminare lo slippage fornendo i migliori prezzi nel momento in cui si fa trading; per ora la piattaforma si concentra solo sulle stablecoin ma in futuro il team di dForce promette di aggiungere anche altri asset.

Aspetto che viene sottolineato nell’annuncio è poi l’audit che è stato condotto da parte di PeckShield nel marzo 2020 sul codice (è possibile consultarlo direttamente qui) e durante il quale sono stati trovati solo 7 problemi.

Solo un paio di giorni fa dForce aveva annunciato anche dei miglioramenti per la sua piattaforma, ribadendo che è riuscita a recuperare tutti i fondi e che ha preso misure contro eventuali futuri problemi, come ad esempio una maggiore collaborazione con i migliori auditor del mondo, un airdrop da 2 milioni di token DF per gli utenti che hanno subito perdite e la creazione di un fondo, chiamato dSAFU (dForce Secure Asset Fund for Users) da ben 50 milioni di token DF.

Inoltre, anche il piano di bounty per incentivare a trovare eventuali bug ancora presenti sulla piattaforma è stato portato a mezzo milione di dollari, così come è stato implementato un nuovo sistema di gestione del rischio diviso tra audit del codice, rischio finanziario e rischio operativo.

Il team si stia sforzando per creare e migliorare la propria piattaforma, anche se sarà difficile riavere fiducia da parte degli utenti, perché 25 milioni di dollari di asset hackerati non sono certo pochi.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.