Samsung Blockchain Wallet ha integrato l’exchange Gemini
Samsung Blockchain Wallet ha integrato l’exchange Gemini
Blockchain

Samsung Blockchain Wallet ha integrato l’exchange Gemini

By Marco Cavicchioli - 29 Mag 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

L’exchange Gemini ha annunciato ufficialmente di essere stato integrato nel Samsung Blockchain Wallet. 

La casa coreana, nota produttrice di smartphone, da diversi mesi è impegnata ad offrire ai propri utenti la custodia sicura sui loro dispositivi delle chiavi private e dei token delle loro criptovalute, in particolare di Bitcoin, Ethereum e Tron. 

Grazie a questa collaborazione con Gemini, gli utenti di Samsung Blockchain Wallet potranno connetterlo all’app mobile dell’exchange ed usarne i token in esso conservati per acquistare, vendere e scambiare criptovalute. 

Questa è di fatto la prima collaborazione del colosso coreano con un exchange crypto americano, ed ha come obiettivo specifico quello di rendere le criptovalute a portata di mano di tutti gli utenti Samsung negli Stati Uniti e in Canada. 

Infatti, collegando il wallet integrato nei dispositivi Samsung a Gemini gli utenti potranno facilmente acquistare e vendere criptovalute, visualizzare i saldi dei loro account, ma anche trasferire le loro criptovalute nei cold storage di Gemini Custody per ottenere un livello di sicurezza elevato.

Gemini non è solamente l’exchange fondato dai celebri gemelli Winklevoss, ma è anche uno degli exchange crypto maggiormente rivolto agli investitori tradizionali, con elevati standard di sicurezza e di compliance rispetto alle rigide normative USA. 

Inoltre, da qualche tempo dispone anche di un’assicurazione interna per coprire eventuali problematiche di sicurezza sui depositi in crypto fino ad una cifra di 200 milioni di dollari. 

La cosa più importante tuttavia è il sempre maggiore coinvolgimento di Samsung nel mondo crypto per offrire ai suoi utenti strumenti sempre più semplici e sicuri per utilizzare queste nuove tecnologie. 

D’altronde la Corea del Sud è uno degli Stati in cui è più diffuso l’utilizzo delle criptovalute, con un elevato interesse dei cittadini soprattutto per quanto riguarda la possibilità di investire in questi nuovi asset digitali. Pertanto non stupisce per nulla che la casa sudcoreana, una delle maggiori produttrici al mondo di smartphone, abbia deciso di fare decisamente sul serio in questo campo. 

Non è assurdo immaginare che in un futuro non molto lontano tutti gli smartphone, o quasi, siano dotati di un wallet crypto integrato in grado di custodire token ed interagire con gli exchange, in modo simile a come Samsung Blockchain Wallet sta facendo con Gemini. 

Il direttore delle operazioni di Gemini, Jeanine Hightower-Sellitto, ha dichiarato: 

“Per milioni di utenti Samsung negli Stati Uniti e in Canada, la possibilità di conservare le criptovalute direttamente sui loro telefoni riduce un’altra barriera all’ingresso.

La domanda dei clienti di prodotti crypto regolamentati è rimasta forte durante tutta la pandemia in tutto lo spettro degli investimenti, dagli investitori al dettaglio a quelli istituzionali, e prevediamo che la domanda continuerà a crescere”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.