Lanciata WhatsApp Pay in Brasile
Lanciata WhatsApp Pay in Brasile
Fintech

Lanciata WhatsApp Pay in Brasile

By Marco Cavicchioli - 16 Giu 2020

Chevron down

Il servizio WhatsApp Pay è stato lanciato in via sperimentale in Brasile. 

Si tratta di un servizio di pagamento integrato nella celeberrima app di instant messaging WhatsApp. 

Il fatto è che WhatsApp ha più di un miliardo e mezzo di utenti nel mondo ed è molto probabilmente l’applicazione di messaggistica più popolare. Il Brasile è stato scelto come luogo per i test per via del fatto che nel Paese è davvero molto usata. 

In realtà, era da tempo che ci si attendeva una mossa simile da parte di Facebook, la società proprietaria dell’app, anche a causa della concorrenza di altre app simili che integrano già con successo funzioni di pagamento. 

In particolare, è noto che in Cina l’app di messaggistica più popolare, WeChat, integri questa funzionalità già da diversi anni ed i cinesi abbiano iniziato ad utilizzarla in massa. Era in effetti molto improbabile che Facebook decidesse di stare fuori da questo mercato. 

Facebook e Libra

La società parallelamente sta lavorando al progetto Libra, insieme ad una ventina di altri partner, che prevede un wallet ed una stablecoin che potrebbero anche finire in futuro per essere integrati in WhatsApp. 

Per ora Facebook ha promesso che terrà i due progetti separati, visto che WhatsApp Pay utilizzerà per ora solo valute fiat, ma qualora Libra dovesse avere successo è difficile immaginare che non possa essere integrata anche in WhatsApp Pay. 

I pagamenti effettuati con il nuovo servizio in realtà avvengono tramite la piattaforma Facebook Pay, tanto che la società promette che in futuro la integrerà anche all’interno di altre applicazioni della famiglia Facebook, come presumibilmente Instagram e la stessa app di Facebook. 

Il nuovo servizio di pagamento in valuta fiat è già attivo per gli utenti brasiliani che utilizzano l’app di messaggistica, ed in Brasile esistono più di 10 milioni di imprese piccole o micro che potrebbero trarre notevole vantaggio dall’utilizzo di questi nuovi sistemi di incasso. 

Inoltre, per questo tipo di aziende è ormai una pratica consolidata quella di ricevere messaggi via WhatsApp per richieste di informazioni o acquisti. 

Il sistema può essere collegato a carte di credito o debito del Banco do Brasil, Nubank e Sicredi, sia sul circuito Visa che su Mastercard, e la società fa sapere che sta collaborando con il principale gestore di pagamenti in Brasile, Cielo, per integrarlo in un secondo momento. 

Con le nuove funzionalità introdotte i clienti potranno visualizzare il catalogo prodotti di un’attività, ed inviare pagamenti per i prodotti acquistati. 

L’obiettivo è quello di semplificare i pagamenti per permettere ad un numero sempre maggiore di imprese di entrare a far parte dell’economia digitale, e creare nuove opportunità di crescita. 

Infatti, inviare denaro tramite WhatsApp Pay è semplice tanto quanto inviare un messaggio su WhatsApp. 

Il servizio però potrà anche essere utilizzato dai privati cittadini ad esempio per inviare denaro ad amici e familiari.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.