Paypal offre lavoro per esperti di criptovalute e blockchain
Paypal offre lavoro per esperti di criptovalute e blockchain
Criptovalute

Paypal offre lavoro per esperti di criptovalute e blockchain

By Eleonora Spagnolo - 24 Giu 2020

Chevron down

Paypal starebbe offrendo lavoro ad esperti di criptovalute e blockchain. La news non fa altro che alimentare le voci dell’imminente lancio di un servizio per comprare e vendere criptovalute. 

La notizia che ha iniziato a circolare lunedì sera ha messo in fermento la community crypto, e anche i mercati, come dimostra il repentino aumento del prezzo di Bitcoin. BTC come sempre ha trascinato il settore che è uscito dalla noia degli ultimi giorni mostrando segni positivi. 

Per accrescere il mistero c’è da dire che è stato rimosso l’annuncio di lavoro per la ricerca di un esperto in criptovalute. Prima della cancellazione tuttavia quel che si poteva leggere era che Paypal era alla ricerca di una persona in grado di progettare, sviluppare e occuparsi della manutenzioni di prodotti inerenti le criptovalute. 

Ma attualmente il link rimanda alla pagina con tutti gli annunci di posizioni vacanti, dunque potrebbe essere stato rimosso. Oppure è stata trovata la persona giusta.

L’altro annuncio, stavolta ancora online, è invece diretto alla ricerca di un esperto da inserire all’interno di un gruppo strategico per integrare la blockchain in Paypal, sfruttando le potenzialità di entrambi. Viene inoltre richiesto di sviluppare progetti pilota per l’applicazione della tecnologia blockchain. 

Il posto di lavoro indicato è a San Jose, in California.

Perché Paypal sale sul carro delle criptovalute

Gli annunci di lavoro dimostrano che il rumor sul possibile ingresso di Paypal nel mondo crypto sia tutt’altro che infondato. Ad oggi la società statunitense non ha confermato né smentito. Solitamente una non smentita indica che la notizia è vera

Bisognerà attendere poco, qualche mese, per vedere l’avvio di compravendita di criptovalute non solo su Paypal, ma anche su Venmo, l’altra azienda di proprietà di Paypal, dedicata ai pagamenti via app. Le indiscrezioni parlavano di un lancio entro l’autunno, anche prima. 

La diffusione delle criptovalute come mezzo di pagamento istantaneo infatti non poteva sfuggire a un gigante del settore come Paypal. Ma con i suoi 325 milioni di utenti attivi, questo “matrimonio” può portare ad una svolta per il settore delle crypto, che viaggerebbe, stavolta per davvero, verso l’adozione mainstream.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.