Shelley e le altre novità del Cardano Virtual Summit
Shelley e le altre novità del Cardano Virtual Summit
Blockchain

Shelley e le altre novità del Cardano Virtual Summit

By Marco Cavicchioli - 3 Lug 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

IOHK ha svelato alcune novità sul progetto Cardano al Cardano Virtual Summit.

Innanzitutto l’avvio dell’aggiornamento denominato Shelley, che renderà la blockchain di Cardano ancora più decentralizzata, rispetto ad esempio alla blockchain di Bitcoin, e sarà in grado di scalare per poter supportare grandi volumi di transazioni. 

Infatti a partire dal 7 luglio 2020 gli utenti potranno iniziare ad interagire con la mainnet e potranno iniziare a mettere in staking i token ADA grazie al nuovo wallet Daedalus

Si tratterà della prima versione completa della mainnet Shelley, con tutte le funzionalità chiave. L’obiettivo è quello di seguire la roadmap ed effettuare l’hard fork di Shelley il 29 luglio.

A tal proposito il Product Director di IOHK, Aparna Jue, ha dichiarato:

“Il team ha lavorato duramente per garantire che Shelley fosse lanciato con successo e in tempo. Siamo entusiasti di continuare a mantenere le nostre promesse e che la comunità sia con noi in ogni fase del processo”. 

Il CEO di IOHK, Charles Hoskinson, ha aggiunto: 

“La community è sempre stata al centro dello sviluppo di Cardano, quindi siamo entusiasti di entrare in una nuova fase della blockchain, con gli utenti più capaci che mai di partecipare e modellare la Rete”. 

Le altre news dal Summit di Cardano

Oltre a questa importante notizia, durante il Summit sono state presentate anche altre novità. 

Ad esempio, è stato annunciato il lancio di Atala PRISM, un sistema di identità decentralizzato con il potenziale per dare a milioni di persone identità autonome ed accesso ad un mercato di servizi finanziari e sociali basato su blockchain. Questo sistema è in fase di test in Etiopia. 

È stato anche presentato il Progetto Atlas, che consentirà agli utenti di Cardano di scambiare fondi, esprimere un voto o gestire la propria identità digitale in un’unica esperienza ottimizzata. 

Inoltre è stato illustrato anche il Project Catalyst, ovvero un nuovo modello di governance basato sul prossimo aggiornamento chiamato Voltaire che darà ai possessori di ADA il potere di votare sul futuro sviluppo di Cardano grazie alla ricerca sui modelli democratici, ed a esperimenti sociali per definire nuovi modelli di consenso della community in modo da arrivare a definire un sistema di gestione dei fondi completamente decentralizzato. 

Infine IOHK ha anche annunciato che lancerà un fondo per l’ecosistema Cardano da 20 milioni di dollari, in collaborazione con Wave Financial Group. Sarà il primo fondo di venture capital a supportare l’adozione delle piattaforme blockchain di IOHK, inclusa ovviamente Cardano. 

Questo fondo effettuerà investimenti a livello globale con dimensione di investimento mediamente compresa tra 250.000 e 500.000 dollari.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.