La Telecom tedesca avvia un nodo Chainlink
La Telecom tedesca avvia un nodo Chainlink
Blockchain

La Telecom tedesca avvia un nodo Chainlink

By Alfredo de Candia - 23 Lug 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri Chainlink (LINK), famosa per i suoi oracoli decentralizzati, ha annunciato che T-System MMS, azienda che fa parte del colosso tedesco Telecom, ha avviato il suo nodo e farà parte della rete di oracoli decentralizzati.

Il comunicato spiega l’importanza di poter automatizzare ed ottimizzare i processi tecnologici anche grazie all’utilizzo degli smart contract e che con il passare del tempo i sistemi stanno migliorando e si stanno integrando in diversi ambiti delle tecnologie tradizionali come l’IoT (Internet of Things).

Gli smart contract ovviamente hanno dei limiti e fino a diverso tempo fa non potevano operare dati provenienti dal mondo esterno alla blockchain, quindi si è dovuto cercare un sistema con cui interagire con gli stessi.

Per questo sono stati inventati gli oracoli, strumenti che prendono dati da un sorgente esterna e li immettono all’interno degli smart contract, o per meglio dire vengono richiamati dagli smart contract.

Non tutti gli oracoli hanno le stesse funzioni o si basano sulla stessa tecnologia, infatti ci sono oracoli centralizzati e decentralizzati. 

Chainlink è un oracolo che si definisce decentralizzato e permette di gestire i dati in maniera anche più veloce, rispetto a quelli centralizzati.

Proprio per diffondere questo tipo di tecnologia, T-System Multimedia Solutions ha deciso di mettersi in gioco in prima linea e creare il suo nodo decentralizzato di Chainlink, così da supportare la rete e fornire dati sempre aggiornati, precisi ed affidabili.

Questi dati sono fondamentali sia nel mondo business che nel settore della finanza decentralizzata (DeFi), come ribadito nel comunicato stampa:

“Grazie alla struttura decentralizzata della soluzione oracolo di Chainlink e agli incentivi legati al suo approvvigionamento, lo sviluppatore e l’utente di uno smart contract può fare affidamento sui dati off-chain forniti dalla rete Chainlink. Noi di T-Systems Multimedia Solutions vogliamo rafforzare la rete con la nostra infrastruttura professionale, oltre a monetizzare i dati che forniamo tramite essa attraverso un asset digitale nativo della rete”.

Per quanto riguarda il prezzo di Chainlink possiamo vedere che sembra essersi calmierato rispetto al picco della settimana scorsa, quando LINK aveva registrato il suo ATH a quota 8,80 dollari, mentre adesso sembra ritornare a livelli più normali sui 7 dollari.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.