Bitmain: un accordo con Riot blockchain da oltre $15 milioni
Bitmain: un accordo con Riot blockchain da oltre $15 milioni
Mining

Bitmain: un accordo con Riot blockchain da oltre $15 milioni

By Alfredo de Candia - 24 Ago 2020

Chevron down

Bitmain, leader nel settore della produzione di hardware per il mining, ha stretto una partnership con Riot Blockchain, per l’acquisto di 8mila nuovi Antminer s19 Pro che permettono di sviluppare ben 110 Th/s.

Questo investimento è stato fatto in un’ottica di lungo periodo, perché al momento questo modello è andato sold out e verrà rimesso in vendita in autunno.

Per soddisfare la richiesta di Riot Blockchain, la produzione partirà l’anno prossimo con 2000 unità al mese fino ad aprile, così da mettere online gli hardware ed iniziare il mining.

Forse non tutti sanno che Riot Blockchain è in questo settore da parecchi anni e già possiede ben 8mila ASIC dediti al mining di bitcoin.

Riot Blockchain e Bitmain per il mining in Nord America

La crescita del del mining in Nord America è dovuta proprio a Riot blockchain, come ha affermato l’Antminer Sales Director of NCSA Region di Bitmain, Irene Gao:

“Siamo lieti di continuare ed espandere la nostra cooperazione con Riot. Riot sono nostri amici da lungo tempo, e li abbiamo osservati e assistiti nello sviluppo di una potente operazione di mining nel Nord America”. Dotato del chipset più avanzato attualmente disponibile, il nostro Antminer S19 Pro ha ridefinito lo standard industriale del hash rate con un’eccezionale efficienza energetica. Crediamo che questo nuovo contributo all’acquisto permetterà a Riot di espandere una posizione di leadership nel mercato e di realizzare la loro visione di business, di cui siamo più che felici di essere e di continuare a far parte”.

Con questo nuovo acquisto, Riot avrà la bellezza di 1,45 Eh/s con un consumo di energia pari a 47 MegaWatt, quindi un investimento importante.

Era questo uno degli obiettivi che si è fissata Riot Blockchain, come ha spiegato il CEO stesso, Jeff McGonegal:

“Riot Blockchain apprezza profondamente il rapporto sviluppatosi con Bitmain nel corso degli anni. Siamo concentrati sulla costruzione della nostra attività di mining con l’hardware più efficiente del mercato, pertanto il S19 Pro è stato la scelta principale in questo periodo di crescita. Riot ha fissato l’ambizioso obiettivo di un hash rate di 1 EH/s entro l’inizio del 2021, nonostante il fatto che il reperimento di hardware possa essere eccezionalmente impegnativo durante l’attuale pandemia e in questo clima economico. Bitmain ci ha fornito un servizio eccezionale nel percorso verso il nostro obiettivo e, grazie alla loro solida catena di fornitura, è previsto che lo raggiungeremo. Apprezziamo il nostro rapporto con Bitmain e non vediamo l’ora di sostenerci a vicenda durante la crescita di questo settore”.

Infine ricordiamo che anche Block.one ha investito nel mining per avere ben 180 MW.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.