ConsenSys acquisisce Quorum di JP Morgan
ConsenSys acquisisce Quorum di JP Morgan
Blockchain

ConsenSys acquisisce Quorum di JP Morgan

By Alfredo de Candia - 26 Ago 2020

Chevron down

ConsenSys ha annunciato di aver acquisito la blockchain open source di JP Morgan, Quorum, che adesso quindi entra a far parte della sua lineup.

Già a febbraio ConsenSys aveva iniziato a collaborare con JP Morgan per migliorare il progetto.

Quorum è una variante della blockchain di Ethereum ma pensata per un pubblico enterprise. Il progetto fu lanciato nel 2016.

Questo è stato il primo progetto blockchain sviluppato da JP Morgan, come ha rimarcato il global head of blockchain di JP Morgan, Umar Farooq:

“La creazione di Quorum è stata una novità assoluta per J.P. Morgan, sia in termini di sviluppo di un proprio protocollo blockchain, sia di software open sourcing per la community degli sviluppatori. Siamo incredibilmente orgogliosi dell’uso di Quorum nel corso degli ultimi anni e siamo entusiasti di avere ConsenSys come partner per continuare a portare avanti la visione”.

ConsenSys: Quorum resta open source

Adesso il team di ConsenSys avrà un nuovo strumento dalla sua parte. Ricordiamo che Consensys ha già investito o progettato diversi prodotti come Codefi, Diligence, Infura, MetaMask ed adesso anche Quorum.

Di fatto, tutti questi prodotti andranno sotto questo nuovo brand, ma ConsenSys tiene a precisare che il tutto rimarrà comunque open source, come ha ricordato il co-fondatore di ConsenSys e co-creatore di Ethereum, Joseph Lubin:

“Già prima che venisse minato il primissimo blocco su Ethereum e che nascesse ConsenSys, avevamo collaborato con J.P. Morgan per i ‘proof of concept’ e i sistemi di produzione di Ethereum. Siamo enormemente entusiasti di poter includere Quorum nel consorzio ConsenSys Enterprise Ethereum e non vediamo l’ora di unificare il nostro client Enterprise Ethereum basato su Hyperledger Besu con Quorum e di supportare tutte le implementazioni di Quorum a livello global. Siamo entusiasti di continuare la nostra multiforme partnership con J.P. Morgan e inaugurare un’era di compatibilità con le reti aziendali e mainnet”.

Anche se non si conoscono i dettagli della vicenda, nel post viene spiegato che JP Morgan ha creato una strategia di investimenti in ConsenSys per aiutarli nello sviluppo della rete e delle varie strutture necessarie, quindi molto probabilmente ha preferito lasciare le redini del progetto ad un’azienda tecnologica, continuando comunque a sostenerla economicamente.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.