Tether supera Bitcoin e PayPal per volumi trasferiti
Tether supera Bitcoin e PayPal per volumi trasferiti
Stable Coin

Tether supera Bitcoin e PayPal per volumi trasferiti

By Marco Cavicchioli - 26 Ago 2020

Chevron down

La media giornaliera dei volumi trasferiti in Tether (USDT) ha superato non solo quello di Bitcoin, ma anche quello di PayPal

Lo rivela CoinMetrics, secondo cui il 20 agosto la media a 7 giorni del valore trasferito quotidianamente ha superato i 3,55 miliardi di dollari, rispetto ai 2,94 miliardi di Bitcoin.

Coimetrics

Pertanto USDT non solo è più scambiato di BTC, non solo genera un maggior numero di transazioni, ma muove anche un volume maggiore. 

Secondo CoinMetrics inoltre le stablecoin vengono sempre più utilizzate in applicazioni DeFi popolari, come Uniswap e Curve, che probabilmente hanno avuto un ruolo in questo recente aumento del volume di scambi di Tether. 

Come si vede dal grafico, fino a marzo 2020 i volumi medi scambiati giornalmente in USDT erano sempre stati nettamente inferiori a quelli di BTC, tranne in rare occasioni, ma a partire da luglio Tether ha prima raggiunto e poi superato Bitcoin. 

Questo dato è clamoroso però soprattutto se confrontato con PayPal

Infatti nel report ufficiale di PayPal sul secondo trimestre 2020 si legge che il Total Payment Volume (TPV) del trimestre è stato di 222 miliardi di dollari, ovvero con una media giornaliera di 2,94 miliardi, come rivela l’economista John Paul Koning su Twitter

Pertanto il volume giornaliero raggiunto il 20 agosto da USDT è superiore anche a quello medio fatto registrare su PayPal da aprile a giugno. 

Questo confronto è ancora più clamoroso alla luce del fatto che su PayPal viene scambiato denaro fiat di uso comune, mentre USDT è un token crypto utilizzato ancora da una ristretta nicchia di persone. 

Tether, perché i volumi trasferiti superano Paypal

Tuttavia, d’altro canto, va anche detto che la maggior parte dei volumi di USDT vengono generati dagli exchange, mentre non si può dire altrettanto di PayPal, utilizzato molto di più ad esempio per gli acquisti online sui siti di e-commerce. 

Pertanto si tratta di due utilizzi diversi di due forme di denaro simile, ma differenti, sebbene con lo stesso valore. 

Dalla sua, USDT ha il doppio vantaggio di poter essere utilizzato anche in modo anonimo, e di non avere alcuna limitazione imposta, mentre PayPal invece è accettato praticamente ovunque e consente un livello di rischio inferiore. 

Visto però che fino a luglio 2020 i volumi medi giornalieri di USDT non avevano mai superato i 2 miliardi, e dato che il superamento della soglia del miliardo di dollari giornalieri è avvenuto solo a marzo di quest’anno, oltre ad un singolo picco alla fine del 2019, è lecito attendersi un’ulteriore crescita di questi volumi, forse anche ben oltre i livelli attuali di PayPal.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.