Bitcoin in rialzo: valore sopra gli 11.500 USD
Bitcoin in rialzo: valore sopra gli 11.500 USD
Trading

Bitcoin in rialzo: valore sopra gli 11.500 USD

By Federico Izzi - 12 Ott 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Uno scoppiettante weekend fa ripartire al rialzo la nuova settimana centrale di ottobre, con Bitcoin sopra gli 11.500 USD.

Fonte: COIN360.comCOIN360.com

Sono oltre il 60% i segni sopra la parità. Le migliori della giornata sono Algorand (ALGO) e REN, entrambe con rialzi a doppia cifra poco sopra il 10%.

Per REN il rialzo odierna continua a rafforzare la performance dell’ultima settimana. Dai livelli di mercoledì 7 ottobre, il token REN ha raddoppiato il suo valore riportandosi oltre i $42 cent, mettendosi alle spalle gran parte del pericoloso ribasso accusato nel mese di settembre, quando in tre settimane ha perso oltre il 70%.

La chiusura della settimana appena trascorsa con un rialzo superiore al 6% mette a segno, per Bitcoin, la migliore settimana da fine luglio. Molto bene anche Ethereum con un rialzo della stessa entità anche se non riesce a mettere in ombra i guadagni realizzati tra luglio e agosto, spesso con performance settimanali a doppia cifra. 

Tra i migliori rialzi settimanali continuano a spiccare le privacy coin: Monero (XMR) +23%; ZCash (ZEC) +20%; Dash +10%. Dalla parte opposta sono pochi i segni in rosso: Aave (LEND) -4% e LEO -1,5% mentre Tron (TRX) e Ripple (XRP) boccheggiano poco sotto la parità.

I volumi di scambio sono stati a corrente alternata nel weekend. Dopo un sabato pimpante con scambi totali sui massimi da inizio mese, la domenica registra un crollo delle contrattazioni di oltre il 45% su base giornaliera. Torna a salire anche la fiducia con indice Paura & Avidità risalito a 55 punti, il livello più alto dal 3 settembre.

Continua ad aumentare il numero di Bitcoin tokenizzati sul protocollo ERC20. In questo ore viene stabilito un nuovo record con oltre 144.000 BTC depositati su vari progetti che supportano l’emissione di un token ancorato al valore del Bitcoin che consente l’utilizzo sui vari protocolli della finanza decentralizzata. Leader indiscusso rimane il progetto WBTC con oltre 95 mila BTC immobilizzati.

Oggi il valore totale del collaterale bloccato nella DeFi rimane stabile ai livelli degli ultimi giorni, poco sotto gli $11 miliardi. Sale la quota di Uniswap a $2,5 miliardi, seguita da Maker e Aave entrambe sotto i $2 miliardi.

I rialzi delle ultime ore riportano la capitalizzazione totale sopra i $360 miliardi, il livello più alto da inizio settembre. La quota di mercato del Bitcoin si mantiene sopra il 58%, si rafforza Ethereum sopra il 12% dopo tre settimane, mentre flette XRP al 3,15%.

Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC) vale ora 11.500 USD

Il rialzo delle ultime 48 ore riporta le quotazioni sopra gli 11.500 USD, mettendosi alle spalle il ribasso che si era abbattuto il primo giorno di settembre. La chiusura settimanale sopra gli 11.200 USD, ex supporto che ha fatto scattare il Testa&Spalle ribassista di inizio settembre, conferma il recupero iniziato dai minimi di giovedì 8 ottobre con prezzi in area 10.600 USD. 

Se la tendenza dovesse proseguire anche nei prossimi giorni, il recupero degli 11.700 USD farebbe risalire la fiducia degli investitori e di conseguenza il ritorno degli acquisti. Al contrario, un ritorno sotto area 10.800 USD risveglierà la speculazione ribassista.

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

La scia rialzista riporta le quotazioni di Ethereum sopra i 385 USD, livello di resistenza che a metà settembre ha respinto il precedente rimbalzo. A differenza del Bitcoin, i prezzi di Ethereum continuano a rimanere ingabbiati dentro il canale laterale che dalla prima settimana di settembre sta costringendo i prezzi della regina delle altcoins. 

Solo una rottura sopra i 390 USD potrà far saltare molti stoploss posizionati a copertura delle posizioni ribassiste aperte nelle ultime settimane. Questo evento potrebbe riportare i prezzi a testare la resistenza cruciale dei 415 USD, area dove sono posizionate le coperture più importanti degli operatori in opzioni.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.