banner
Lightning Pool, il marketplace dei canali Lightning Network
Lightning Pool, il marketplace dei canali Lightning Network
Bitcoin

Lightning Pool, il marketplace dei canali Lightning Network

By Marco Cavicchioli - 3 Nov 2020

Chevron down

È stato lanciato Lightning Pool, ovvero un marketplace P2P non custodian di canali Lightning Network rivolto ad operatori di nodi LN. 

Lo ha annunciato Lightning Labs, rivelando che il pool consentirà di acquistare e vendere liquidità scambiandosi canali, o di guadagnare profitti in BTC. 

Grazie al nuovo pool gli operatori dei nodi LN possono semplificare la gestione dei canali, concentrandosi così sul servizio fornito ai propri clienti. Inoltre una distribuzione più efficiente del capitale migliorerà la rete nel suo complesso, rendendola più affidabile e resiliente per tutti. 

Ad oggi la liquidità è uno dei punti più deboli della rete LN, e un’allocazione efficiente dei capitali richiede tempo ed abilità. Nel corso del tempo sono già stati creati servizi OTC per l’acquisto di liquidità in entrata, ma sono centralizzati. 

Questo da un lato conferma la crescente domanda di mercato per i fornitori di liquidità su LN, ma dall’altro richiede uno strumento decentralizzato per gestire questo mercato. 

L’obiettivo è quello di creare una soluzione scalabile per soddisfare questa domanda e creare un mercato profondo e bilaterale per acquirenti e venditori. 

Il marketplace di liquidità di Lightning Network

Grazie a Lightning Pool gli operatori dei nodi possono essere pagati per l’apertura di nuovi canali e la fornitura di liquidità in entrata, in modo ad esempio da rispondere prontamente ed efficientemente ai picchi di domanda che ogni tanto si verificano su LN. 

Inoltre i nuovi nodi, che ad oggi non hanno modo di sapere dove collocare il loro capitale in modo efficiente o di segnalare eventualmente se hanno bisogno di liquidità in entrata, possono farlo utilizzando il nuovo marketplace P2P.

Lightning Pool fornisce anche un tasso di rendimento di riferimento rispetto al quale i nodi possono effettuare calcoli economici, e misurare se stanno allocando il loro capitale in modo efficiente. 

Visto che il sistema è basato sulla blockchain decentralizzata di Bitcoin, è completamente trustless e non custodian, ed i rendimenti sono pagati in BTC. 

Con la versione alpha della Mainnet lanciata ieri, Lightning Pool ora è aperto a tutti gli utenti che eseguono un nodo di routing attivo. Essendo in versione alpha va considerata ancora una tecnologia in fase di sperimentazione. 

Questa nuova soluzione mostra chiaramente come il potenziale di LN vada ben al di là del semplice fornire transazioni rapide, economiche e trustless, perché consente per l’appunto di creare vere e proprie piattaforme di scambio che utilizzano asset nativi come BTC e canali Lightning. Il fatto che si tratti di strumenti decentralizzati, non custodian, trustless e peer-to-peer rende ancora più interessante questa tecnologia.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.