banner
Gods Unchained: guida e consigli sul gioco
Gods Unchained: guida e consigli sul gioco
Gaming

Gods Unchained: guida e consigli sul gioco

By Alfredo de Candia - 14 Nov 2020

Chevron down

Sicuramente Gods Unchained è uno dei giochi a maggior impatto visivo e per questo abbiamo deciso di scriverne una guida. Si tratta di un gioco di carte, del tipo Magic the Gathering, cosa che da un lato lo rende interessante ma dall’altro implica imparare il funzionamento che per chi non ha mai giocato a questo tipo di giochi, può essere complesso.

Anche se in questa guida approfondiremo il gioco in maniera dettagliata, non spiegheremo in questa sede le varie regole che compongono questo gioco, ma vi possiamo rimandare ad una serie di video e guide mirate, create dal team stesso.

Dato che questo gioco è disponibile per pc, troveremo sia una versione per Windows che una per Mac. 

Il primo passo per giocare sarà scaricare l’app direttamente dal sito ufficiale e installare il gioco su un pc con prestazioni elevate. Parliamo di un minimo di un processore i3, almeno 4 GB di RAM ed almeno una scheda video dedicata da 2 GB.

Una volta che avremo fatto partire il gioco, dovremo creare un account oppure accedere con le stesse nostre credenziali usate per accedere al sito.

All’interno del gioco possiamo vedere che la schermata è abbastanza pulita. 

Gli aggiornamenti si potranno effettuare su questa schermata quando troveremo la scritta update. Nella parte superiore troveremo i vari menù, invece sotto troveremo un riepilogo del livello in cui ci troviamo con le vittorie e le carte possedute. 

Più in basso vedremo la sezione per sfidare un nostro amico con l’opzione “Direct Challenge” e poi la scheda “Ranked” per le sfide PVP.

Chi avvia il gioco la prima volta deve aprire i primi pacchetti di carte così da crearsi il mazzo o usarne uno standard. 

Per farlo bisogna andare nella sezione “Open Packs” dal menù in alto e poi si dovrà trascinare fisicamente la bustina su una specie di altare e partirà una bellissima animazione grazie alla quale vedremo le carte palesarsi (ci sono 6 carte per bustina).

Per creare un deck, ovvero il nostro mazzo di carte, dovremo invece recarci nel menù “Workshop” ed in base alle carte che avremo potremo costruire il nostro deck da 30 carte. 

Lo scopo del gioco è ovviamente quello di progredire di livello, perché ad ogni livello riceveremo delle ricompense e i cosiddetti Flux, che ci permetteranno di migliorare le nostre carte e poterle vendere all’interno del mercato.

Parliamo di un gioco molto lungo e che chiede un impegno costante per capire le dinamiche e progredire di livello, quindi all’inizio potrà essere frustrante ma nel lungo periodo potrebbe rivelarsi interessante. Inoltre, partecipare ai tornei è molto divertente.

Una guida di Gods Unchained

Qui di seguito alcuni consigli per giocare con Gods Unchained al meglio:

  • Puntare su carte con un costo non elevato: quindi 1, 2 o 3 e solo qualche carta potente;
  • Inserire carte che permettono di fare danno alle creature così da sbarazzarci facilmente di creature troppo potenti;
  • Partire e testare il proprio mazzo sia contro se stessi che contro altri mazzi per vedere se le carte che abbiamo scelto funzionano e nel caso sostituirle con altre;
  • Una volta apprese le dinamiche del gioco, puntare sui tornei e sulla modalità PVP per cercare di recuperare almeno 6 FLUX.
Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.