banner
Celsius Network, la recensione
Celsius Network, la recensione
Tool & app

Celsius Network, la recensione

By Patryk Karter - 14 Nov 2020

Chevron down

Questa recensione esaminerà Celsius Network, una piattaforma per la gestione del patrimonio che permette di prendere in prestito fondi e di guadagnare interessi sui depositi crypto. L’app è disponibile per iOS e Android.

Il progetto è nato da una ICO nel maggio del 2018, raccogliendo 50 milioni di dollari. Il nome del token è CEL e di recente ha avuto un andamento straordinario sul mercato crypto. La sua performance annuale ha raggiunto un incredibile +3767.7% stando ai dati di Coinpaprika.

CEL è un utility token che permette agli utenti di guadagnare maggiori interessi sui loro depositi e di ottenere sconti sugli interessi da rimborsare per i prestiti. 

Ci sono 4 livelli di fedeltà Celsius che dipendono dalla % di token CEL rispetto al resto dei fondi detenuti dall’utente:

  • Bronze
    5% – 10% CEL
    5% di bonus sulle ricompense
    5% di sconto sugli interessi dei prestiti
  • Silver
    10% – 15% CEL
    10% di bonus sulle ricompense
    10% di sconto sugli interessi dei prestiti
  • Gold
    15% – 20%
    20% di bonus sulle ricompense
    20% di sconto sugli interessi dei prestiti
  • Platinum
    20% – 100% CEL
    30% di bonus sulle ricompense
    30% di sconto sugli interessi dei prestiti

In parole povere, più token CEL si tengono sulla piattaforma, maggiori sono i benefici.

Celsius Network supporta oltre 30 criptovalute, tra cui Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Uniswap (UNI) e Chainlink (LINK), nonché alcune stablecoin come Tether (USDT), USD Coin (USDC) e Tether Gold (XAUT).

Chi c’è dietro Celsius Network

Il fondatore e CEO di Celsius Network è Alex Mashinsky. Forse alcuni fanatici dei computer lo conoscono come uno degli inventori del VoIP (Voice over Internet Protocol), grazie al quale tutti possiamo parlare con i nostri amici e parenti attraverso internet senza doverci affidare alle reti telefoniche.

Alex ha oltre 35 brevetti a suo nome e ha fondato molte aziende di successo tra cui Arbinet, che ha concluso una IPO nel 2004 con una capitalizzazione di mercato di oltre 750 milioni di dollari, e Transit Wireless, il cui valore era di 1,2 miliardi di dollari al momento della sua uscita.

È molto attivo su YouTube, dove ogni venerdì interagisce con la community durante i suoi AMA (Ask Mashinsky Anything), e occasionalmente intervista grandi nomi dello spazio crypto per la sua serie MOIP (Money Over Internet Protocol). Ecco una recente intervista con il candidato alla presidenza Brock Pierce e anche una con Jonathan Levin di Chainalysis.

È inutile precisare che Alex ha una grande esperienza nel settore tecnologico e sta dedicando tempo e sforzi per aiutare le persone a raggiungere la libertà finanziaria.

Parliamo di soldi

Come si confronta Celsius con le diverse piattaforme di prestito in circolazione come BlockFi e Nexo?

I tassi di interesse variano settimanalmente. Al momento della stesura di questo articolo, il tasso di interesse annuale (APY) per BTC è del 4,51% quando si sceglie di guadagnare interesse in BTC e del 6,20% quando si sceglie di guadagnare in CEL. Le stablecoin offrono un interesse maggiore: USDT e USDC hanno un tasso di rendimento del 10,51% in stablecoin e del 13,86% in CEL. Ci sono anche alcune altcoin che raggiungono tassi incredibili: Synthetix Network (SNX), ad esempio, ha un tasso di rendimento del 16,16% quando sceglie di guadagnare in SNX e fino al 21,49% quando sceglie di guadagnare in CEL.

Effettuando un paragone con altre piattaforme, Celsius sembra avere tassi molto competitivi.

Da notare che si tratta di Interesse Composto, definito “l’ottava meraviglia del mondo” da Albert Einstein, che una volta disse: 

“Chi lo capisce guadagna, chi non capisce paga”.

Effettuando un paragone con altre piattaforme, Celsius sembra avere tassi molto competitivi.

Per quanto riguarda i prestiti, il tasso di rimborso di un prestito è dell’1% TAEG, il che è irrisorio se lo si confronta con i tassi delle banche. Utilizzando il calcolatore sul sito ufficiale, possiamo vedere che per ottenere un prestito di 500 dollari da rimborsare in 12 mesi, ad esempio, è necessario depositare un collaterale di 0,13 BTC (circa $2000 al prezzo attuale) e l’interesse totale da rimborsare quando si paga in contanti è di 5 dollari, o $0,42 al mese. Come menzionato in precedenza, in questo caso l’utilità di CEL gioca un ruolo importante, riducendo il TAEG allo 0,7%, il che significa che l’interesse totale da rimborsare sullo stesso prestito scende a 3,50 dollari.

Ci si può fidare?

“Not your keys, not your crypto”. Questo è il mantra che si ripete spesso nello spazio crypto, e per buoni motivi. Non passa una settimana priva di notizie su un exchange che viene hackerato con conseguente perdita di fondi da parte degli utenti. Il modo più sicuro per conservare i propri fondi è quello di tenere le chiavi private in un luogo sicuro, possibilmente in più di uno. Ci sono anche molti dispositivi che aiutano in questa impresa, uno di questi è il hardware wallet Ledger Nano.

Nel caso di Celsius, gli utenti devono affidare i loro fondi alla piattaforma e, per quanto ciò vada contro il mantra citato sopra, ci sono alcuni vantaggi

Lasciate che vi spieghi. Lo spazio crypto non crescerà senza l’adozione di massa, e l’adozione di massa non avrà luogo a meno che gran parte del mondo non inizi ad usare le criptovalute. È abbastanza ovvio che la maggior parte delle persone non sono dei smanettoni informatici e appena sentono parlare di cose come chiavi pubbliche e private, cold e hot wallet, frasi seed di 12-24 parole, non rinunceranno mai ai loro conti in banca e le loro carte VISA e MasterCard.

Per cui, piattaforme come Celsius Network sono la porta d’ingresso perfetta per i nuovi utenti che, non appena apprendono di poter guadagnare interessi migliori e prendere prestiti più economici rispetto alle loro banche, non ci penseranno due volte e depositeranno il loro denaro duramente guadagnato su queste piattaforme.

Ma quali garanzie hanno che la piattaforma non scappi con i loro fondi o venga violata? Ebbene, nel caso di Celsius, hanno licenze con la SEC e la FinCEN americane, mentre per quanto riguarda la sicurezza hanno molte misure in atto, tra cui la firma biometrica. Inoltre, i fondi sono depositati presso servizi di custodia come Fireblocks e PrimeTrust, che forniscono entrambi un’assicurazione sugli asset.

Funzionalità aggiuntive

Un’altra utile funzionalità degna di nota è CelPay, come suggerisce il nome, è una soluzione di pagamento in-app. È possibile aggiungere altri utenti Celsius e inviare/ricevere facilmente criptovalute, senza avere a che fare con gli ingombranti indirizzi crittografici e le commissioni di rete: quando inviate 1 BTC, il vostro amico riceve 1 BTC.

A proposito di fee, la piattaforma è famosa nella community per il fatto che non applica nessuna commissione per i suoi servizi. Nessuna fee per il prelievo, per il deposito, per le transazioni, per la risoluzione anticipata e per l’origination. Le uniche commissioni previste nell’app provengono da servizi di terze parti per l’acquisto di criptovalute, ovvero Simplex, Wyre e Coinify.

Come ciliegina sulla torta, Celsius aggiungerà presto CelSwap, un DEX (Decentralized Exchange) AMM (Automated Market Maker) all’interno dell’app, che permetterà agli utenti di scambiare tra le valute, ad esempio per sfruttare i tassi di interesse più alti su alcuni token.

Recensione Celsius Network, conclusione

In qualità di autore di questo articolo, sento il bisogno di dichiarare che sono proprietario di token CEL e che ho usato l’app Celsius per oltre 1 anno, tuttavia, ho cercato di rimanere molto obiettivo nella scrittura di questo articolo. Ho assistito all’evoluzione di questo progetto e ai risultati raggiunti da un team molto competente guidato da un CEO visionario, ed è per questo che ho voluto condividere il mio pensiero su questa piattaforma.

Come per molte piattaforme nello spazio crypto, c’è anche un referral link che ci ricompenserà entrambi con 20 dollari in BTC quando depositerete 200 dollari in qualsiasi delle criptovalute supportate.

 

Patryk Karter
Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.