banner
Black Friday: i consigli per evitare le truffe online
Black Friday: i consigli per evitare le truffe online
Sicurezza

Black Friday: i consigli per evitare le truffe online

By Amelia Tomasicchio - 18 Nov 2020

Chevron down

Il Black Friday ogni anno cela numerose truffe, ma come evitarle? Ecco alcuni consigli di Revolut.

Il Black Friday 2020 sarà il primo prevalentemente online a causa delle restrizioni Covid-19 che in tutto il mondo costringeranno molti negozi a rimanere chiusi e tanta gente a non uscire di casa. 

Ciò implica che molte delle offerte disponibili in occasione di questo evento saranno online e per approfittarne bisognerà acquistare con carta di credito o debito. E molte persone che hanno approcciato l’e-commerce per la prima volta nella loro vita proprio durante quest’anno di lockdown potrebbero facilmente incappare in truffe.

La BCE ha infatti informato che le transazioni fraudolente ormai si attestano per circa 1,8 miliardi di euro ogni anno e diverse ricerche spiegano che le truffe online relative alle carte di credito e debito sono in crescita.

I consigli di Revolut per evitare le truffe nel black friday

Per questa ragione, Revolut – una tra le più famose app fintech sul mercato – ha creato una lista di utili consigli per aumentare la sicurezza durante lo shopping online:

  • Visitare direttamente il sito del venditore. In occasione dei periodi di shopping intensi, i truffatori creano delle copie dei siti dei retailer, molto simili a quelli originali. Postano poi sui social media delle offerte o inviano il link via email o messaggio, fingendo di essere il venditore legittimo. Se l’offerta è troppo bella per essere vera, probabilmente non lo è!  Quindi, se hai sentito di un affare imperdibile per il Black Friday o il Cyber Monday, visita direttamente il sito del rivenditore anziché cercare sui motori di ricerca o cliccare su inserzioni e link che trovi sui social media.
  • Utilizzare le carte usa & getta ogni volta che puoi, soprattutto se non sei sicuro del sito da cui stai acquistando. Queste carte possono essere usate per i pagamenti online solo una volta, prima di essere distrutte e il numero sostituito. Sarà quindi impossibile per i truffatori accedere al denaro anche se entreranno in possesso dei dettagli carta.
  • Abilitare le notifiche push per ogni acquisto e azione effettuata con il conto del tuo servizio finanziario o banca. Ciò rende possibile rilevare una possibile frode in tempo reale e segnalarla immediatamente al fine di ricevere il rimborso del pagamento in tempi rapidi.
  • Collegare tutti i tuoi conti insieme con l’Open Banking, in modo da vedere tutte le transazioni in un unico posto e avere pieno controllo delle spese in ogni momento, senza il bisogno di aprire ogni singolo account o rischiare di perdere una transazione fraudolenta. È un’azione raccomandata specialmente per quelle persone che utilizzano diverse carte collegate ai vari conti per i propri acquisti online.  

Utilizzare la tua carta con Apple Pay o Google Pay per garantire ulteriore sicurezza. Quando si effettua un acquisto con uno di questi metodi, l’esercente riceve un codice unico criptato al posto del numero della carta. Ciò accade sia per le transazioni online sia per quelle fisiche, perció è possibile utilizzarlo anche nei negozi per pagare con smartphone senza digitale il PIN e rischiare che qualcuno possa vederlo.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.