banner
Bitcoin, sale il market cap ma crolla la dominance
Bitcoin, sale il market cap ma crolla la dominance
Bitcoin

Bitcoin, sale il market cap ma crolla la dominance

By Federico Izzi - 24 Nov 2020

Chevron down

Questi ultimi giorni con rialzi da record stanno facendo volare il market cap, ma registrano il crollo della dominance di Bitcoin.

Bitcoin: market cap su, dominance giù

La capitalizzazione di mercato si porta oltre i 560 miliardi di dollari, livelli che non registrava da fine gennaio 2018, da circa tre anni. Se fino ai giorni scorsi il merito era del Bitcoin con la sua capitalizzazione che segnava per la prima volta record assoluti di oltre 345 miliardi di dollari, negli ultimi giorni la salita del market cap totale è sostenuta anche dalle altcoin, che dai 160 miliardi della scorsa settimana, volano oltre i 230 miliardi di dollari, livelli che non registravano da metà maggio 2018. 

Si tratta di livelli record in un contesto in cui Bitcoin cede gran parte della quota di mercato raggiunta nelle scorse settimane. Dopo essere salito sopra il 67%, crolla al 60%. Si tratta di un decremento che vede i livelli tornare a quelli di fine ottobre, quando in un contesto di risalita Bitcoin occupava poco meno del 60% dopo picchi del 53% di metà settembre. Da lì era iniziata la risalita che alla fine della scorsa settimana aveva portato a superare il 67%. Questo evidenzia che nelle ultime ore c’è una riscossa da parte delle altcoin.

Tra le altcoin Ethereum torna sopra il 12,5% di quota di mercato in queste ore, livelli che non registrava proprio da metà settembre. Fa notizia Ripple che sfiora il 3,8%, livelli più alti che non registrava da aprile di quest’anno. 

Volumi di scambio

Pimpanti anche i volumi di scambio con 375 miliardi scambiati sugli exchange nelle ultime 24 ore, con un incremento del 25% nella giornata di ieri. Sono i picchi più alti degli ultimi anni, secondi solo ai picchi di 450 miliardi della scorsa settimana. ma nelle ultime 72 ore si registrano incrementi di giorno in giorno. 

Livelli più elevati di quelli attuali sono i 780 miliardi di dollari registrati a gennaio 2018. 

Ripple ha fatto registrare scambi con un controvalore di 8 miliardi di dollari: più alti di Bitcoin.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.