Sudafrica: gli asset crypto come prodotti finanziari del FSCA
Sudafrica: gli asset crypto come prodotti finanziari del FSCA
Criptovalute

Sudafrica: gli asset crypto come prodotti finanziari del FSCA

By Giorgi Mikhelidze - 29 Nov 2020

Chevron down

Il Sudafrica ha uno dei mercati crypto più crescenti e in più rapida espansione di tutto il mondo. Ciò è determinato da diversi fattori, come la popolarità, l’attività e l’impegno nel settore. Molti prevedono un futuro molto roseo per il Sudafrica come frontiera crypto della regione, e chissà che questo possa presto avverarsi. 

Il fatto che gli asset crypto stiano diventando sempre più popolari in tutta la nazione è in parte dovuto alle normative OFT e al pieno sostegno da parte del governo, il che significa molto per il settore imprenditoriale e per gli investitori. Il boom degli asset crypto è iniziato nel 2013, quando la crisi nel paese ha costretto molte persone a cercare nuove opportunità. Queste opportunità si sono rivelate essere le criptovalute, che all’epoca erano molto nuove per il mondo intero. Invece il periodo di boom è iniziato nel 2017. 

La regolamentazione delle criptovalute in Sudafrica

L’autorità di regolamentazione finanziaria sudafricana, comunemente nota come la Financial Sector Conduct Authority (FSCA) del Sudafrica, ha rilasciato un comunicato la settimana scorsa. Il comunicato affermava che la bozza di dichiarazione degli asset crypto come prodotto finanziario nell’ambito del Financial Advisory and Intermediary Services (FAIS) era pronta. Questo potrebbe significare diverse cose. In primo luogo, il governo sta diventando sempre più responsabile dello sviluppo del mercato e, in secondo luogo, le crypto vengono preso sul serio nel paese. 

La dichiarazione che definisce gli asset crypto come prodotti finanziari è stata pubblicata per la prima volta in modo ufficiale. L’autorità di regolamentazione ha anche menzionato nella bozza che la nazione sudafricana ha vissuto un aumento esponenziale nella fornitura e nell’uso di asset crypto in modo estremamente esteso, soprattutto negli ultimi anni. Questo ha portato l’autorità a proporre le nuove norme e a interferire nel mercato ancora più di prima. 

Non è la prima volta che vediamo la FSCA attivamente coinvolta nell’attività legata alla situazione finanziaria del Paese. Il primo caso molto evidente è stato quello del trading sul Forex quando i volumi hanno iniziato ad aumentare. La FSCA è stata quella che ha introdotto le nuove norme non appena gli investimenti nel trading sul Forex sono saliti alle stelle nel paese. La definizione dell’interferenza è stata facile così come la creazione di un panorama migliore per l’ambiente di trading del paese. La quantità di broker Forex per il trading all’interno del Sudafrica è aumentata drasticamente in quel periodo, e la maggior parte di loro sta ancora operando con grande successo. Lo stesso potrebbe accadere con gli asset crypto e i provider di soluzioni crypto. 

Crypto in Sudafrica: modifiche apportate correttamente 

La bozza è stata pubblicata e subito dopo vi sono stati aggiunti i commenti e le modifiche. Ulteriori modifiche possono essere apportate fino al 28 gennaio 2021. L’ultima versione del testo sarà pubblicata entro la fine di gennaio. Le autorità di regolamentazione hanno anche menzionato nella bozza che la rapida crescita globale della popolarità e dell’impegno nel mercato crypto da parte degli investitori retail ha causato la conseguente crescita degli investimenti e dell’interesse per le criptovalute in diversi paesi, tra cui il Sudafrica

Nonostante il fatto che la dichiarazione abbia solo una versione provvisoria, per ora, potrebbe essere un importante elemento di orientamento per gli investitori e per le autorità finanziarie. La bozza incorpora fatti e considerazioni sul ruolo delle criptovalute come attività finanziaria, ma si tratta di un prodotto regolamentato ai sensi del FAIS Act solo da un documento di posizione, anch’esso pubblicato quest’anno, ma un po’ prima. Il documento è stato pubblicato dal Crypto Assets Regulatory Working Group (CAR WG).

Con la modifica del documento e la definizione di crypto come prodotti finanziari nella nazione, sono state modificate anche alcune delle regole e dei termini che si applicano ai prodotti finanziari. Le regole si applicano anche ai fornitori di servizi crypto. Queste regole riguardano tutti, compresi gli exchange, i consulenti e naturalmente i broker, che tendono ad essere i maggiori attori del mercato crypto. 

La procedura per le compagnie di brokeraggio è abbastanza semplice, ma ad un certo punto potrebbe richiedere molto tempo. Per avere il diritto di operare in Sud Africa, una società di brokeraggio deve prima registrarsi presso la FSCA come fornitore di servizi finanziari. La FSCA ha specificato nel dettaglio tutte le regole e i termini della procedura nel suo documento. La dichiarazione avrebbe l’effetto di far sì che qualsiasi persona che presta consulenza o fornisce servizi di intermediazione in relazione agli asset crypto debba essere autorizzata ai sensi del FAIS Act come fornitore di servizi finanziari.

Lo scopo principale di tale dichiarazione è quello di chiarire il ruolo del prodotto finanziario e di legittimare il patrimonio crypto come prodotto finanziario in conformità e nel rispetto di qualsiasi legge locale. Secondo le autorità di regolamentazione, non vi è alcun tentativo di controllare il mercato attraverso l’introduzione di alcune leggi e dichiarazioni, ma piuttosto di riconoscere gli asset crypto. 

La versione in bozza della dichiarazione è il passo fondamentale per creare un ambiente crypto più adeguato e amichevole nel paese. I risultati possono portare ad una più ampia comprensione e ad un impegno più ampio del mercato degli asset crypto, che avviene attraverso la Crypto Assets Regulatory Working Group (CAR WG). Questo è anche l’organismo responsabile di informare tutti gli investitori e le aziende sui cambiamenti e le modifiche delle leggi e dei regolamenti relativi all’industria crypto.

 

Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.