banner
Ron Paul: Bitcoin deve essere reso legale
Ron Paul: Bitcoin deve essere reso legale
Bitcoin

Ron Paul: Bitcoin deve essere reso legale

By Eleonora Spagnolo - 7 Dic 2020

Chevron down

Per Ron Paul la preoccupazione più importante su Bitcoin è che sia reso legale. 

Lo ha detto durante il podcast SLP234.

Durante la chiacchierata di mezz’ora con Stephan Livera, Ron Paul ha spiegato come solo una moneta legale potrà competere con il dollaro.

Ma siamo sicuri che i governatori vogliano un’altra moneta legale che competa con il dollaro? Effettivamente le ultime novità sulle criptovalute negli Stati Uniti dimostrano che la strada non è certamente quella di bannare Bitcoin, ma di rendere il quadro regolamentativo decisamente complicato per le crypto.

Lo dimostra l’iniziativa legislativa segnalata dal CEO di Coinbase Brian Armstrong, voluta dall’attuale segretario del tesoro Steven Mnuchin, di impedire agli exchange di trasferire denaro ai wallet non custodian senza preventivamente accertarsi dell’identità del destinatario.

Andrà meglio con il prossimo segretario del tesoro dell’era Biden, l’ex presidente della Fed Janet Yellen? A quanto pare no, perché si tratta di una persona da sempre scettica su Bitcoin. Ma certo il suo atteggiamento sulle criptovalute mentre era alla guida della Federal Reserve è sempre stato prudenziale, proprio perché la Fed deve occuparsi di banche e non di crypto. 

Nota Ron Paul che sebbene in passato molte persone avevano atteggiamenti positivi su Bitcoin, altre erano scettiche e lo sono ancora.

Ma sicuramente arriverà una regolamentazione che avrà lo scopo di proteggere gli utenti delle criptovalute dalle tante truffe a tema che sono circolate in questi anni. 

Le iniziative legislative dimostrano proprio ciò che Ron Paul sostiene: il governo o comunque le autorità sono molto attente a Bitcoin. 

Chi è Ron Paul e cosa pensa di Bitcoin

Ron Paul è stato un deputato del Congresso degli Stati Uniti, esponente dell’ala libertaria del Partito Repubblicano. Per due volte è stato in corsa per diventare candidato alla presidenza degli Stati Uniti. 

Ha chiaramente espresso il suo pensiero su Bitcoin in una rubrica che tiene su Youtube nel quale indica le criptovalute come possibile soluzione all’ultima crisi finanziaria, a suo dire creata di nuovo dalla Fed. 

Nel video dice espressamente:

“Bitcoin e le criptovalute faranno parte della soluzione? (…) In mezzo al caos, a volte si risolve la questione in modo ancora più rapido e preciso rispetto a quando si incaricano i politici di cambiare il Presidente del Federal Reserve System e il Segretario del Tesoro, pensando di poter trovare una soluzione migliore. Il mercato alla fine si sistemerà, il che significa che le criptovalute potrebbero essere molto utili nei momenti di crisi e questo sarà parte della soluzione”.

Del resto, ragiona Ron Paul, nel passato sono stati i metalli preziosi un soccorso alla lotta contro l’inflazione. 

Nell’era digitale questi metalli preziosi potrebbero essere le criptovalute.

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.