HomeNews dal MondoFintechRevolut: come usare la funzione Portafogli per gestire i propri fondi al...

Revolut: come usare la funzione Portafogli per gestire i propri fondi al meglio

L’azienda fintech inglese Revolut ha comunicato oggi l’arrivo di una nuova funzione all’interno dell’app, dal nome Portafogli

Servirà ai clienti del servizio di gestire al meglio i propri soldi potendo mettere da parte i fondi necessari per pagare l’affitto, le bollette, la spesa, ecc…

Questa nuove funzione sarà  disponibile per tutti i clienti Revolut in Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito, mentre verrà aperta agli altri paesi solo in un prossimo futuro.

In questo modo si potrà sempre sapere che una parte del proprio saldo sarà al sicuro da spese folli, poiché si terranno sempre da parte i soldi necessari per l’affitto o altre spese fondamentali.

I pagamenti programmati vengono effettuati automaticamente attingendo da ogni Portafoglio quando arriva il momento, cosí i clienti possono rilassarsi sapendo che le loro bollette verranno pagate e i pagamenti non subiranno ritardi o interruzioni.

Marsel Nikaj, Head of Savings di Revolut, ha dichiarato:

“Sappiamo bene quanto sia difficile gestire bollette e pagamenti ricorrenti. Con la nuova funzionalità Portafogli aiutiamo i clienti a gestire il proprio denaro in un unico posto e a organizzare i pagamenti una volta per tutte. Da ora è possibile organizzare le spese fisse senza sforzo, in modo da potersi concentrare su ciò che importa veramente anziché sulle bollette da pagare.”

Revolut, i portafogli e le altre funzionalità per la gestione del denaro

Da tempo l’azienda si sta dedicando al lancio di queste feature per aiutare i propri clienti a spendere meglio e con più consapevolezza.

Di recente, per esempio, sempre Revolut aveva lanciato una funzionalità smart per gestire gli abbonamenti di Netflix, Amazon Prime e così via, per ricevere una notifica quando un pagamento è in programma in modo da sapere se si ha denaro a disposizione o per essere in tempo a non rinnovare l’abbonamento.

Per educare anche i più giovani a questo tipo di consapevolezza finanziaria, Revolut ha lanciato qualche tempo fa la versione Junior, ovvero un conto per gli adolescenti per gestire la paghetta sotto ovviamente il controllo dei genitori.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS