banner
BlockFi e Fidelity per prestiti con Bitcoin
BlockFi e Fidelity per prestiti con Bitcoin
Blockchain

BlockFi e Fidelity per prestiti con Bitcoin

By Alfredo de Candia - 10 Dic 2020

Chevron down

BlockFi ha comunicato la nuova offerta che permetterà al colosso Fidelity di fornire prestiti e di utilizzare Bitcoin come collaterale.

Ricordiamo che Fidelity offre ai propri clienti, per la maggior parte enterprise, un servizio di sicurezza, trading e supporto di asset digitali, ed è uno dei più grandi fornitori di servizi finanziari al mondo dato che ha in gestione oltre 8,7 trilioni di dollari dei propri clienti.

Dal canto suo BlockFi, invece, fondata nel 2017, è stata creata per permettere ai propri clienti di accedere a prodotti finanziari a cui non avrebbero potuto avere accesso in altro modo. Uno dei punti di forza di quest’azienda sono gli interessi sui depositi che gli utenti hanno mettendo le proprie crypto in questo servizio, bloccandoli per un determinato periodo di tempo, per esempio bloccando 1 BTC per 48 mesi, l’interesse totale arriva a poco meno di 5mila dollari.

Ritornando alla news, Fidelity si è affidata proprio a BlockFi per fornire ai suoi clienti questo tipo di prestiti usando le crypto, per la precisione usando Bitcoin, come collaterale per ricevere fiat e spenderle come meglio crede l’utente.

Questo servizio è stato da molti richiesto visto che già nella finanza decentralizzata (DeFi) è disponibile grazie a vari protocolli e su diverse blockchain. Infatti, la macro categoria in cui rientra questo tipo di strumento si chiama lending and borrowing, in cui troviamo da un lato coloro che prestano le proprie crypto in cambio di interessi, e dall’altra coloro i quali prendono in prestito crypto pagando un interesse (settore ampliamente spiegato nel libro Mastering DeFi).

Fidelity e BlockFi insieme per i prestiti in Bitcoin

Questa collaborazione vede quindi due importanti operatori, che tra l’altro vantano una sicurezza elevata sulla custodia dei fondi degli utenti, come ha ricordato il CEO di BlockFi, Zac Prince:

“Siamo entusiasti di collaborare con Fidelity Digital Assets per contribuire a facilitare l’efficienza del capitale all’interno della loro affidabile piattaforma di gestione degli asset digitali. Avere la capacità di finanziare posizioni è una componente critica dell’infrastruttura dei servizi finanziari e questa collaborazione riflette uno sviluppo entusiasmante per l’ecosistema degli asset digitali”.

Ma questa è solo la naturale evoluzione di un servizio che Fidelity fornisce ai suoi utenti, ricordiamo che già l’anno scorso Fidelity avevo stretto una partnership con BlockFi per quanto riguarda gli account con interessi.

L’head of sales and marketing for digital asset di Fidelity, Christine Sandler, ha commentato:

“Continuiamo a vedere una domanda per una maggiore efficienza del capitale da parte delle istituzioni che hanno posizioni long su bitcoin, e con questa capacità di intermediazione del collaterale, i nostri clienti che cercano quell’efficienza possono accedere a maggiori opportunità con il capitale che affidano a noi per tenerlo al sicuro. Per Fidelity Digital Assets, questo è un primo passo entusiasmante per sostenere il fiorente mercato del lending degli asset digitali e approfondire le nostre relazioni all’interno dell’ecosistema degli asset digitali con aziende leader come BlockFi, permettendoci di fornire soluzioni di livello istituzionale ancora più elevato agli investitori di questo spazio”.

Ricordiamo infine che la stessa Fidelity ha sempre difeso Bitcoin dalle critiche e presto sarà pronta ad offrire anche un altro asset importante come Ethereum (ETH), dimostrando un’apertura anche verso altri asset.

Per quanto riguarda BlockFi, invece, sappiamo che Morgan Creek ha investito ben 50 milioni di dollari su questa piattaforma.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.