banner
Coinbase ha un grave bug irrisolto?
Coinbase ha un grave bug irrisolto?
Criptovalute

Coinbase ha un grave bug irrisolto?

By Marco Cavicchioli - 13 Dic 2020

Chevron down

Ci è stata segnalata l’esistenza di un possibile bug su Coinbase

Si tratta di un piccolo problema che però per gli utenti può avere grosse conseguenze, pertanto non può essere ignorato. 

Quella che vi stiamo per raccontare infatti è una storia vera accaduta ad un nostro lettore che ha voluto raccontarcela per informare altri utenti della piattaforma dell’esistenza di questo problema. 

Tutto nasce da un tentativo di deposito di USDC con QR code. 

Gli USDC sono dei token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum, che possono essere inviati ad un indirizzo pubblico Ethereum. 

Questi indirizzi pubblici possono ricevere non solo token ETH, ma anche qualsiasi altro token ERC-20. 

Tuttavia, per ragioni interne, molti exchange non consentono di ricevere qualsiasi token ERC-20 sull’indirizzo ETH del wallet dell’utente sulla loro piattaforma, ma obbligano gli utenti ad utilizzare un indirizzo Ethereum diverso per ogni token ERC-20 che vogliono depositare sul wallet dell’exchange. 

Visto che molti exchange funzionano in questo modo, nonostante ciò spesso crei problemi, non ci sarebbe nulla di sbagliato. Ovvero questo non sarebbe un bug, ma solo una scelta dell’exchange che può causare comunque qualche problema. 

Infatti se si invia un token ERC-20 all’indirizzo ETH del proprio wallet su un exchange, la transazione va a buon fine e non è in alcun modo annullabile, ma l’exchange potrebbe non riconoscerla, proprio perché molti exchange esigono che venga utilizzato un indirizzo diverso per ogni token. 

Quindi ad esempio non si devono inviare USDC al proprio indirizzo ETH di Coinbase, ma bisogna utilizzare l’indirizzo USDC, che è differente. 

Tuttavia se si sceglie di scansionare il QR code del proprio indirizzo USDC si presenta un problema. 

Ecco cosa è accaduto al nostro lettore. 

Il lettore voleva depositare USDC sul suo wallet Coinbase.

Ha cliccato su “ricevi”, ed ha selezionato USDC. Coinbase ha mostrato la seguente schermata: 

coinbase bug
Come è possibile vedere dallo screenshot, l’indirizzo pubblico a cui avrebbe dovuto inviare gli USDC è 0xA6b95804D0D414F5eF4539907556321566DAbA98

Si tratta di un indirizzo Ethereum a cui in teoria si possono inviare anche ETH o altri token ERC-20, ma se si inviassero token che non sono USDC a questo indirizzo, Coinbase non li riconoscerà, e sarebbero persi per sempre. 

Il problema è che, scansionando il QR code, quello che lo scanner legge è

ethereum:0xa0b86991c6218b36c1d19d4a2e9eb0ce3606eb48/transfer?address=0xA6b95804D0D414F5eF4539907556321566DAbA98. 

Ovvero la stringa di testo codificata nel QR code non contiene solamente l’indirizzo pubblico a cui inviare gli USDC, ma ne contiene anche un altro. 

Purtroppo effettuando la scansione con alcuni wallet, questi prendono come indirizzo di invio non quello corretto, ovvero il secondo, ma il primo, 0xa0b86991c6218b36c1d19d4a2e9eb0ce3606eb48. 

Come è facile capire confrontandoli, i due indirizzi sono diversi, pertanto se il wallet invia gli USDC al primo indirizzo pubblico contenuto nel QR code non li invierà al wallet USDC di Coinbase, ma ad un altro indirizzo. 

Purtroppo è stato effettuato un invio in questo modo, ed i token USDC inviati in questo modo sono andati perduti. 

Ovvero sono stati effettivamente inviati al primo indirizzo pubblico codificato nel QR code, ma Coinbase non li ha accettati perché quello non era l’indirizzo del wallet USDC. 

Inoltre il supporto dell’exchange non è stato in grado di intervenire perchè, a causa dell’elevato numero di richieste ricevute ultimamente, non ha ancora preso in carico il reclamo. 

In questi casi la soluzione, per evitare di incappare in questo problema, è semplicemente quella di non utilizzare la scansione del QR code, ma copiare l’indirizzo pubblico cliccando sull’apposita icona. 

Qualora l’exchange volesse replicare, o sapere quale utente ha avuto questo problema, può contattare la redazione del Cryptonomist all’indirizzo email [email protected].

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.