banner
Italia: al via la sperimentazione dell’euro digitale
Italia: al via la sperimentazione dell’euro digitale
Stable Coin

Italia: al via la sperimentazione dell’euro digitale

By Marco Cavicchioli - 22 Dic 2020

Chevron down

In Italia è stato avviato un progetto sperimentale sull’euro digitale. 

Lo rivela l’Associazione bancaria italiana (ABI) che sta portando avanti il progetto insieme al centro di ricerca per l’innovazione dell’associazione, l’ABI Lab. L’obiettivo è quello di: 

“contribuire attivamente al dibattito pubblico e di supportare le banche che operano in Italia nel percorso di preparazione allo scenario futuro”.

Infatti si tratta di un progetto incentrato in particolare proprio sul ruolo che potranno avere le banche in un nuovo scenario in cui venisse lanciato sul mercato un euro digitale della Banca Centrale Europea. 

Le banche attualmente emettono e gestiscono denaro dietro autorizzazione della BCE, ed una valuta digitale emessa e controllata esclusivamente dalla banca centrale potrebbe rivoluzionare gli attuali processi. 

Spesso proprio questo è stato uno dei dubbi principali sollevati dai critici, e la sperimentazione di ABI potrebbe dare qualche risposta a riguardo. 

Altro punto chiave che verrà sperimentato è la “programmabilità” della nuova ipotetica moneta digitale, grazie all’utilizzo di smart contract ad oggi impossibili con il sistema monetario attuale. 

L’Italia studia un euro digitale su DLT

Infatti il progetto di ABI vuole indagare proprio la fattibilità tecnica di un euro digitale basato su DLT (Distributed Ledger Technology), ovvero un sistema di registri distribuiti che consentono di rendere programmabile la moneta. 

La sperimentazione riguarderà in particolare l’infrastruttura ed il modello distributivo, per analizzarne la fattibilità tecnica, e la programmabilità, per sperimentare casi d’uso nuovi e differenti rispetto ai pagamenti elettronici già disponibili ad oggi. 

Il primo “cantiere” sull’infrastruttura e sul modello distribuito sarà condotto in collaborazione con Sia, ed utilizzerà l’infrastruttura delle banche ABI Lab Chain, che ha già all’attivo 100 nodi distribuiti nel paese. 

Il secondo, dedicato alla programmabilità, sarà invece più articolato e dedicato a diversi nuovi ipotetici casi d’uso, in collaborazione con le banche stesse e le società Ntt Data, Pwc e Reply.

Il comunicato di ABI afferma anche che la BCE sta “attivamente lavorando” in merito alla possibilità di emettere un euro digitale, e che ritiene opportuno prepararsi ad un eventuale lancio di un euro digitale per tre ragioni strategiche:

  • supportare la digitalizzazione dell’economia europea, 
  • superare l’uso del contante, 
  • rispondere ad uno scenario di maggiore diffusione di monete digitali emesse da privati o da altre banche centrali.
Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.