banner
Elon Musk tentò di vendere Tesla ad Apple
Elon Musk tentò di vendere Tesla ad Apple
Fintech

Elon Musk tentò di vendere Tesla ad Apple

By Eleonora Spagnolo - 23 Dic 2020

Chevron down

Elon Musk tentò di vendere Tesla alla Apple ma il CEO Tim Cook rifiutò di incontrarlo. È quanto ha rivelato lo stesso CEO di Tesla in un tweet. 

L’indiscrezione è stata resa nota a seguito delle voci che vogliono Apple pronta a produrre una propria macchina elettrica. Maggiori dettagli sono stati forniti da Reuters. Secondo la celebre agenzia, Apple starebbe producendo una auto elettrica per la vendita di massa, che potrebbe essere messa in commercio già nel 2024. Su di essa sarebbe montata una batteria con tecnologia Apple già sperimentata su iPhone. 

In realtà che Apple voglia creare una macchina è cosa nota, tanto che nel 2014 esisteva già un “progetto Titan” che sembrava essere stato abbandonato. In realtà il progetto sarebbe più vivo che mai e minaccia di fare concorrenza nientemeno che a Tesla.

Il punto di forza rebbe una batteria a basso costo che però potrebbe migliorare l’autonomia del veicolo. L’obiettivo sarebbe quindi creare un’auto per il mercato di massa. 

La mancata vendita di Tesla ad Apple

Apple non ha fornito commenti, ma Elon Musk sì:

“Strano se vero. Tesla già usa fosfato di ferro per le auto di fascia media prodotte nella nostra fabbrica di Shanghai. Una monocellula è elettrochimicamente impossibile, in quanto il voltaggio massimo sarebbe circa 100X, troppo basso. Forse intendono celle legate insieme, come un pacco batteria strutturale?”

Insomma, Elon Musk inizia anche a chiedersi come Apple potrebbe rivoluzionare il mondo delle batterie delle auto elettriche, il vero cuore (e il vero problema) di ogni auto di questo particolare segmento.

Elon Musk ha poi fatto la clamorosa rivelazione:

“Durante i giorni più bui del programma della Model 3, avevo raggiunto Tim Cook per discutere della possibilità che Apple potesse acquisire Tesla (ad 1/10 dell’attuale valore). Rifiutò di tenere l’incontro”. 

Tra il 2017 e il 2018 infatti la produzione del Model 3 di Tesla si era impantanata per problemi agli impianti. A quanto pare, in quella fase Elon Musk avrebbe vissuto un momento di scoraggiamento tanto da contattare Tim Cook per vendergli Tesla. Non sono note le ragioni per cui il CEO di Apple avrebbe rifiutato persino un incontro interlocutorio. La storia dei big tech sarebbe potuta cambiare, ma così non è stato e ora Apple e Tesla finiranno probabilmente ad essere competitor in un settore destinato a crescere, quello delle auto elettriche.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.