banner
Bitcoin: dominance sopra il 70%
Bitcoin: dominance sopra il 70%
Bitcoin

Bitcoin: dominance sopra il 70%

By Marco Cavicchioli - 30 Dic 2020

Chevron down

Da qualche giorno a questa parte la dominance di bitcoin è tornata sopra il 70%. 

Questo si deve soprattutto ai continui record fatti segnare dal prezzo di BTC.

Ad esempio questa notte è stato raggiunto un nuovo massimo storico a circa 28.500$, poco superiore al precedente massimo fatto registrare il 27 dicembre

In questo momento sono pochissime le criptovalute maggiori il cui prezzo è vicino ai massimi storici. In particolare solo Bitcoin nel mese di dicembre ha superato abbondantemente i precedenti massimi, mentre Binance Coin è tornato più o meno sui livelli dei massimi registrati l’anno scorso.

Tutte le altre principali criptovalute hanno prezzi al di sotto dei loro massimi storici, in alcuni casi oltretutto anche molto distanti. 

Pertanto è inevitabile che la dominance di Bitcoin cresca, sebbene la terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato, Tether (USDT), sia ai massimi storici in quanto proprio a capitalizzazione di mercato. 

Stando ai dati di CoinMarketCap, il 2020 si era aperto con una dominance di Bitcoin al 68%, e si chiude con una dominance al 70%. 

La differenza può sembrare minima, ma visto che molto spesso l’intero mercato crypto tende a seguire il trend del prezzo di bitcoin, rimane lo stesso significativa. 

La dominance di Bitcoin nella storia

Basti pensare che nella prima metà di dicembre 2017, ovvero mentre si stava formando l’ultima grande bolla speculativa, la dominance di Bitcoin era attorno al 60%, nonostante la bolla che coinvolgeva l’intero mercato crypto.

Toccò un picco minimo al 32% a metà del mese successivo, prima dello scoppio della bolla speculativa sulle altcoin che finì per riportarla al 45% ad aprile 2018.

Da allora tuttavia è lentamente risalita, tanto che già a settembre era tornata al 55%. 

Il 70% fu raggiunto nuovamente una prima volta a settembre 2019, e da allora la dominance di Bitcoin era sempre stata inferiore a questa soglia. 

Pertanto l’attuale livello è il massimo raggiunto dopo il formarsi e lo scoppio della bolla speculativa del 2017, tanto che ad esempio a metà settembre 2020 era scesa al 56%, a causa del boom dei token della DeFi. 

In altri termini il mercato crypto negli ultimi mesi di quest’anno è stato letteralmente dominato da bitcoin, tornato ai livelli massimi di sempre non soltanto come prezzo, ma anche come dominance. 

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, dice: 

“Il dominio di bitcoin è inevitabile dopo un anno tumultuoso che ha visto il re delle criptovalute aumentare il prezzo da meno di 4.000$ a marzo ad un nuovo massimo storico di oltre 28.000$. Sebbene una crescente presenza istituzionale abbia fatto parte della narrativa dell’attuale corsa al rialzo, potremmo vedere un aumento dell’interesse degli investitori retail per Bitcoin come una forma di oro digitale. Ciò potrebbe anche rafforzare l’interesse per i numerosi progetti innovativi che vengono realizzati nello spazio dei token digitali”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.