banner
Bitcoin, nuovo massimo storico oltre i 28.500 dollari
Bitcoin, nuovo massimo storico oltre i 28.500 dollari
Trading

Bitcoin, nuovo massimo storico oltre i 28.500 dollari

By Federico Izzi - 30 Dic 2020

Chevron down

Dopo due giorni di apparente calma torna a ruggire il Bitcoin. In queste prime ore del penultimo giorno dell’anno, Bitcoin va a segnare il nuovo massimo storico assoluto, spingendosi oltre i 28.580 dollari, andando a chiudere in bellezza questo 2020 che nel mese di dicembre ha visto primeggiare la regina delle criptovalute. 

È una tendenza che in parte viene replicata dal resto del settore. Anche Ethereum in queste ultime ore torna a sfiorare i 750 dollari, ad un passo dal nuovo record degli ultimi 2 anni e mezzo, dal maggio 2018 ETH non si muoveva a questi livelli. 

XRP 20201230

Continua il crollo di Ripple

Tutt’altro tenore su Ripple, che a differenza delle prime due scende oggi ancora, continuando a dare evidenti segnali di debolezza. I prezzi nella giornata di ieri hanno visto affondare le quotazioni sotto i 18 centesimi di dollari, livelli più bassi dallo scorso marzo, quando XRP si spinse ad un passo dagli 11 centesimi di dollaro, il picco più basso degli ultimi anni. 

XRP continua a viaggiare in cattive acque, anche perché sempre più exchange decidono di non permettere più il trading del token XRP. Alla lista di ieri si è aggiunto Bittrex e con molta probabilità nei prossimi giorni altri si aggiungeranno tra coloro che delisteranno il token.

Dai massimi raggiunti a fine novembre il crollo di questi giorni abbatte le quotazioni di oltre il 75%. Una inversione in decisa controtendenza da far venire i brividi ai possessori del token.

DOT 20201230

I rialzi di oggi, guidati dal Bitcoin, vedono primeggiare tra le prime 10 Polkadot (DOT), che vola del 12% con una capitalizzazione ad un passo dai 6,5 miliardi di dollari. Con il rialzo di oggi il prezzo raggiunge i 7,6 dollari, il livello più alto degli ultimi quattro mesi. Polkadot  è ad un passo dal superare Bitcoin Cash (BCH) in sesta posizione. Celsius (CEL) si piazza sul gradino più alto del podio con un rialzo del 15%. Terzo miglior rialzo di giornata è Terra (LUNA) con un rialzo di oltre il 5%. 

coin360 20201230
Fonte: COIN360.com

Volumi in rialzo, market cap e DeFi record

I rialzi della prima parte della giornata vedono i volumi totali oltre i 300 miliardi di dollari, in leggera salita sulle 24 ore, ma che fino ad ora vedono già l’80% degli scambi della giornata di ieri. Bitcoin a metà giornata segna già oltre 4 miliardi in controvalore in dollari e si appresta a superare con molta probabilità gli scambi di lunedì e martedì, attestati su 5 miliardi sui principali exchange. 

Rimangono più tiepidi gli scambi su Ethereum a 2,3 miliardi di dollari sui principali exchange. Sono volumi dimezzati rispetto a quelli raggiunti nella giornata tra domenica e lunedì, che sono andati oltre i 4 miliardi di dollari in entrambe le giornate. 

Il market cap sale a 740 miliardi, il livello più alto dal 13 gennaio 2018. Merito in gran parte del Bitcoin che con 520 miliardi di dollari di capitalizzazione, livello pià alto di sempre, occupa il 70% della quota di mercato. I rialzi del Bitcoin vanno a capitalizzare il resto del settore. Ethereum si mantiene sopra l’11%, nonostante il prezzo sia ai massimi degli ultimi tre anni. Sprofonda Ripple all’1,8%, livello più basso da marzo 2017.

DeFiPulse 20201230

La DeFi sfiora i 15 miliardi di dollari, beneficiando dei rialzi di queste ultime ore. Tornano a scendere gli ETH e BTC bloccati nei progetti DeFi. Maker rimane leader del settore con oltre 2,8 miliardi di dollari. Segue Compound con 2 miliardi di dollari toccati ieri per la prima volta dal lancio del progetto, tra i più “anziani” della DeFi. Segue Aave a 1,9 miliardi.

BTC 20201230
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC), nuovo massimo storico

Con i rialzi delle ultime ore Bitcoin non fa altro che confermare la forte tendenza rialzista che ormai accompagna questa tendenza da metà dicembre. Sono giorni storici, Bitcoin si appresta a chiudere un fine anno con i fiocchi, una performance che su base annuale si spinge oltre il 245%. Bitcoin fa impallidire l’oro, +23% e l’S&P500, +15%. 

Al momento non si vedono segnali di pericolo per Bitcoin. Un ulteriore allungo permette movimenti più ampi per i prezzi. Il primo segnale di possibile debolezza nel breve periodo sarebbe un ritorno sotto i 24.000 dollari. In ottica di medio periodo il supporto distante è quello dei 20.000 dollari.

ETH 20201230
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Per Ethereum l’allungo se anche più contenuto di queste ore, mantiene i prezzi al massimo degli ultimi tre anni, ad un passo dai 750 dollari. Ethereum, nonostante le difficoltà in ottica di breve periodo, con una performance inferiore a quella del Bitcoin, sul lungo periodo ha più spazio di margine. Per ETH l’unico livello da monitorare in ottica di medio periodo sono i 480 dollari, decisamente e distanti dalle quotazione attuale di oltre il 35%.

Ethereum da inizio anno fa meglio del Bitcoin con un guadagno di oltre il 450%. Per Ethereum un eventuale movimento al ribasso vede il primo supporto a 660 dollari. Al rialzo la rottura dei 750 dollari ha bisogno del sostegno dei volumi: il prossimo target è a 810 dollari.

Questa è l’ultima mia pubblicazione del 2020. Auguri per un buon 2021 a tutti voi lettori che ogni giorno mi onorate della vostra compagnia.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.