banner
Ripple: nuova partnership con Mobile Money
Ripple: nuova partnership con Mobile Money
Blockchain

Ripple: nuova partnership con Mobile Money

By Alfredo de Candia - 14 Gen 2021

Chevron down

Ripple ha appena comunicato di una nuova partnership con Mobile Money.

Grazie a RippleNet, Mobile Money si è potuta connettere con bKash, il più grande fornitore di servizi finanziari mobili (MFS) del Bangladesh, che vanta ben 45 milioni di utenti in tutto il Paese.

Considerando la grandezza di bKash, che si piazza all’undicesimo posto nella classifica mondiale del settore, rappresenta una sfida servire tutti i suoi utenti ed è qui che nasce la collaborazione con Ripple proprio per fornire un servizio per poter scambiare in maniera dirette i pagamenti.

Parliamo di un servizio wallet-to-wallet, in quanto tutti gli utenti che faranno parte della rete potranno sfrutta RippleNet per fare transazioni con un costo veramente basso ed una velocità elevata.

bKash è stata supportata anche dalla Mutual Trust Bank, che gli ha permesso di diminuire i costi di gestione delle operazioni, come ha ricordato il CEO di bKash, Kamal Quadir:

“Siamo alla costante ricerca di modi innovativi per offrire soluzioni semplici ai nostri clienti. bKash è entusiasta di aver stretto una partnership con Ripple in collaborazione con la Mutual Trust Bank of Bangladesh per offrire un’esperienza di invio delle rimesse efficiente in termini di costi, veloce, trasparente e affidabile a più di 10 milioni di cittadini bangladesi di tutto il mondo. Questa partnership porterà grande convenienza sia ai destinatari che ai mittenti, e contribuirà ulteriormente alla nostra economia nazionale incoraggiando il flusso delle rimesse estere in entrata attraverso i canali legali”.

Mobile Money fa crescere i suoi utenti con Ripple

Questa partnership permette in maniera indiretta di acquisire una quantità di utenti incredibili per Mobile Money e, nonostante il volume degli utenti, fornire un adeguato servizio ad ognuno di loro, visto che le transazioni saranno almeno doppie rispetto alla base di utenza.

Questo è stato reso possibile solo alla partnership fatta con Ripple e Mobile Money, come ha spiegato il fondatore di Mobile Money, Lee Eng Sia:

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di fornire ai nostri clienti soluzioni di e-payment semplici, economiche e convenienti. Oggi più che mai, la pandemia ha dimostrato che c’è un forte bisogno di soluzioni di rimessa che consentano alle persone di trasferire denaro in qualsiasi momento e ovunque. La nostra partnership con Ripple ci rende una delle prime aziende di e-wallet ad offrire tali soluzioni di rimesse digitali ai lavoratori bangladesi, e siamo sicuri che ci permetterà di rimanere in vantaggio rispetto alla concorrenza, ampliando al contempo la nostra base di utenti”.

Sicuramente un successo tecnologico che lascia sperare per Ripple per quanto riguarda l’adozione della sua tecnologia, molto apprezzata sia nel settore bancario che in quello dei trasferimenti dei pagamenti, anche se questo non basta per tirarla fuori dai problemi con la SEC.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.