banner
Bitcoin: ritorna la forza rialzista
Bitcoin: ritorna la forza rialzista
Trading

Bitcoin: ritorna la forza rialzista

By Federico Izzi - 14 Gen 2021

Chevron down

La giornata di oggi vede guadagni per Bitcoin ed Ethereum, lasciando ipotizzare per entrambe il ritorno della forza rialzista. 

Con la chiusura positiva di ieri si conclude la serie negativa più lunga da maggio 2020 con quattro giorni consecutivi al ribasso. 

La chiusura di ieri recupera tutte le perdite di martedì 12 gennaio. Questo avviene in un contesto che nel breve periodo rimane debole ma inizia a fornire dei segnali positivi che dovranno trovare conferma anche nelle prossime ore o giorni.

coin360 20210114
Fonte: COIN360.com

Polkadot (DOT) è la migliore di giornata

La giornata vede la netta prevalenza di segni positivi con oltre l’80% sopra la parità.

XRP 20210114

 

Tra le big in top 20 c’è solo un segno rosso, quello di Ripple (XRP) che cede il 2% evidenziando ancora difficoltà per il token di XRP che torna ad avere un andamento distaccato dal resto del settore, così come accadeva fino all’autunno scorso. 

DOT 20210114

Tra le big si mette in evidenza Polkadot (DOT) che con un volo di oltre il 30% sale oltre i 12 dollari, stabilendo il picco più alto degli ultimi 8 mesi, conquistando la 5° posizione in classifica delle maggiori capitalizzate, superando di slancio sia Litecoin che Cardano. 

Un rialzo così potente, se dovesse continuare nelle prossime ore, metterebbe a serio rischio la 4° posizione in classifica ora occupata da Ripple. Tra le due al momento c’è una differenza di circa 2 miliardi di dollari. Polkadot sale sul gradino più alto del podio come la migliore di giornata. 

Segue Loopring (LRC) con un guadagno del 25%, il DEX che continua a conquistare attenzioni da parte dei trader differenziandosi dalle competitive commissioni di cambio. 

I rialzi delle ultime ore portano il market cap a superare di nuovo i 1.000 miliardi di dollari. 

Continuano a contrarsi i volumi di scambio totale che si attestano nelle ultime 24 ore a 380 miliardi di dollari. È la metà dei volumi registrati la scorsa settimana. 

Dell’intero settore è Bitcoin a mantenere gli scambi in linea con i volumi delle giornate passate, anche se inferiore, ma rimanendo sopra i 13 miliardi di dollari. Mentre invece Ethereum, con 5,8 miliardi di dollari segna nella giornata di ieri circa la metà degli scambi dei giorni scorsi. 

DeFiPulse 20210114

Il rafforzamento del valore dei token torna a far salire il total value locked nella DeFi a 22,4 miliardi di dollari. Leader continua a confermarsi Maker. La piattaforma di prestito risale come valore collateralizzato totale sopra i 4 miliardi di dollari, pari ad una dominance del 18%. Si confermano anche Aave in 2° posizione e Uniswap in 3°. 

BTC 20210114
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC) e il ritorno della forza rialzista

La reazione positiva con un forte ritorno degli acquisti nelle ultime 24 ore confermano la validità del supporto dei 30.200 dollari che coincide con il minimo di lunedì, nonché con la trendline rialzista che accompagna il rialzo del Bitcoin dai minimi di metà dicembre. 

Nelle ultime ore il prezzo di Bitcoin si riporta ad un passo dai 39.000 dollari, soglia che se superata indicherà che il movimento attuale non è più un rimbalzo tecnico ma di un ritorno della forza rialzista. 

Perciò nelle prossime ore sarà da monitorare proprio questa resistenza, mentre al ribasso preoccuperebbe un ritorno sotto i 34.000 dollari. 

ETH 20210114
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum conferma l’andamento rialzista generale anche se con una intensità inferiore a quella di Bitcoin, fermando il rialzo di giornata al 6%. I prezzi si riportano a quota 1.170 dollari. Anche per Ethereum un proseguimento del rialzo e una riconquista dei 1.200 dollari che sono circa il 3% dai livelli di questa prima parte della giornata, fornirebbe un segnale di ritorno della forza rialzista. 

Sono proprio i 1.200 dollari l’area tecnica e psicologica da monitorare con attenzione. Al ribasso preoccuperebbe solamente un ritorno sotto i 1.000 dollari. L’ultima volta che i prezzi hanno chiuso sotto questo livello è stato il 3 gennaio.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.