banner
Coinbase lancia Asset Hub per listare token gratuitamente
Coinbase lancia Asset Hub per listare token gratuitamente
Criptovalute

Coinbase lancia Asset Hub per listare token gratuitamente

By Alfredo de Candia - 15 Gen 2021

Chevron down

Senza nessun preavviso, l’exchange americano Coinbase, tra i più conosciuti del settore crypto, ha comunicato il lancio di un nuovo servizio chiamato Asset Hub, che permetterà a chiunque di listare un token.

Nello specifico, il servizio Asset Hub rappresenta una piattaforma che permetterà a chiunque di listare il proprio token su Coinbase e di poterlo scambiare con vari pair.

Il listing sugli exchange centralizzati

Di solito gli exchange centralizzati devono approvare – e spesso essere pagati con fee molto alte – una crypto o token prima di listarla. Queste procedure sono del tutto arbitrarie e con tempi diversi, per esempio un token nuovo potrebbe già essere listato dopo pochi giorni, come nel caso del token di Uniswap (UNI), mentre altri devono attendere anche anni prima di un listing effettivo.

Non a caso, come contenuti e diversificazioni di asset, Coinbase di certo non brilla, visto che ha a malapena oltre una quarantina di asset  listati, numero che è veramente esiguo, specie se le confrontiamo con altri exchange che superano anche le 200 crypto.

Dal comunicato, comunque, si legge che Coinbase finora ha fatto tradare in totale 320 miliardi di dollari e ha 35 milioni di utenti verificati.

Come funziona Asset Hub di Coinbase

Ovviamente non significa che con questo nuovo servizio sia possibile listare anche token anonimi, perché la procedura prevede diversi passaggi e richiede anche informazioni legali riguardo al progetto. Coinbase chiede se c’è una società dietro al token oppure no, e richiede anche se il relativo token sia una security o meno, con tanto di certificato da allegare alla domanda di richiesta per il listing.

Ad ogni modo, si tratta di sicuramente un servizio interessante che potrebbe aprire le porte a tutti quei progetti che non hanno possibilità di accedere ai maggiori exchange per via dei costi esosi che richiedono.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.