banner
Una Ferrari 360 Modena è stata venduta in Bitcoin a Padova
Una Ferrari 360 Modena è stata venduta in Bitcoin a Padova
Bitcoin

Una Ferrari 360 Modena è stata venduta in Bitcoin a Padova

By Amelia Tomasicchio - 11 Feb 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche giorni fa, a Padova è stata venduta una Ferrari 360 Modena in Bitcoin. La concessionaria che ha venduto la vettura è stata la Veloce Classic del capoluogo veneto e l’operazione è stata possibile grazie alla collaborazione con l’italiana tinkl.it.

Daniele Pregnolato, CEO di tinkl.it, ha spiegato:

“Siamo compiaciuti e molto soddisfatti di aver risposto, grazie al nostro servizio a costo zero per il commerciante, a una precisa esigenza dell’acquirente, a maggior ragione in un momento storico estremamente particolare. Questo accordo può diventare la base per un’ulteriore diffusione della valuta digitale come sistema di pagamento oggettivamente riconosciuto.”

Tinkl.it è un’azienda fintech italiana che ha progettato e sviluppato il primo processore di pagamenti in bitcoin. La società fa parte del gruppo dell’exchange italiano The Rock Trading.

Tinkl.it ha la dato quindi possibilità alla concessionaria di accettare pagamenti in bitcoin. Da parte sua, va detto però che Veloce Classic ha incassato euro tramite bonifico e non bitcoin. Non terrà quindi i bitcoin, ma questi sono stati subito convertiti in euro, così il commerciante non è esposto alla volatilità di BTC.

Veloce Classic ha da parte sua dichiarato:

“Ringraziamo l’acquirente che ci ha avvicinato a questo nuovo mondo e l’azienda tinkl.it per averci seguito dall’inizio alla fine con grande professionalità e aver reso questa vendita possibile.”

Come comprare Ferrari e altre auto in Bitcoin

Mentre Tesla ha dichiarato qualche giorno fa di aver comprato Bitcoin per un valore pari a 1.5 miliardi di dollari e si vocifera quindi che presto sarà anche possibile comprare le autovetture di Elon Musk pagando in BTC, va detto che in generale non è la prima volta che un’automobile viene acquistata in crypto.

La concessionaria Post Oak Motor Cars di Houston già nel 2018 aveva venduto la sua prima Bentley in bitcoin.

Esistono anche diversi siti web specializzati nella vendita di vetture proprio con pagamenti in Bitcoin, come Bitcars o Buy Buysellcarwithbitcoin.com dove si possono trovare tutti gli annunci di proprietari disposti ad accettare questa forma di pagamento.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.