banner
Riot Blockchain: +1.500% in borsa
Riot Blockchain: +1.500% in borsa
Mining

Riot Blockchain: +1.500% in borsa

By Marco Cavicchioli - 17 Feb 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il titolo di Riot Blockchain, società che si occupa di mining di bitcoin, è letteralmente schizzato in borsa. 

Si tratta di un titolo quotato al Nasdaq con il simbolo RIOT, e nel corso della giornata di ieri il prezzo è salito da 54$ a 61$ in poche ore, per poi ridiscendere attorno ai 59$. Tuttavia in seguito è salito ulteriormente fino a sfiorare i 64$. 

Ma la cosa si fa ancora più eccezionale se si estende il confronto ai mesi scorsi.

Infatti fino a metà novembre 2020 il prezzo era inferiore ai 5$, ma poi ha iniziato una poderosa crescita che lo ha portato prima a circa 30$ a gennaio, e poi a superare i 60$ieri.

Prendendo in esame gli ultimi tre mesi, ha fatto registrare un incredibile guadagno del 1.500%, di molto superiore a quello dello stesso bitcoin. 

Va detto però che in passato il prezzo delle azioni RIOT era già salito attorno a quota 30$, a dicembre 2017 quando si verificò l’ultima grande bolla speculativa del prezzo di bitcoin. 

Pertanto i 30$ raggiunti a gennaio non sono stati altro che il ritorno ai massimi storici, cosa che il prezzo di bitcoin in realtà ha fatto con un mese di anticipo. 

Il prezzo delle azioni di Riot blockchain rispetto a BTC

Prendendo come riferimento proprio i 30$, il prezzo attuale di RIOT è circa raddoppiato, mentre quello di BTC rispetto al picco di dicembre 2017 è aumentato di due volte e mezzo. 

In altre parole il trend del titolo RIOT segue quello di BTC, sebbene solamente a grandi linee e non con corrispondenza precisa. 

Risalendo ancora più indietro nel tempo però si nota che il massimo storico assoluto del titolo venne toccato nell’ottobre del 2007, quando raggiunse i 3.400$. 

Tuttavia bisogna ricordare che Riot Blockchain in realtà è il nuovo nome della società che un tempo si chiamava Bioptix, ed è quotata al Nasdaq fin dal 2003 (Bitcoin è nato nel 2009). L’andamento del suo titolo in borsa risulta essere nettamente suddiviso in due momenti, prima e dopo il cambio di nome e di business, ma è sempre stato piuttosto volatile. 

Il cambio di nome avvenne nell’ottobre del 2017, e l’aggiunta del termine “blockchain” fu probabilmente il motivo del boom del titolo alla fine di quell’anno, sull’onda della bolla speculativa su bitcoin. In precedenza, quando si chiamava Bioptix, la società si occupava di biotech, ma poi si è dedicata agli investimenti crypto ed al mining di bitcoin.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.