banner
Una collaborazione tra Ripple e YouTube?
Una collaborazione tra Ripple e YouTube?
Blockchain

Una collaborazione tra Ripple e YouTube?

By Marco Cavicchioli - 10 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il CEO di Ripple, Brad Garlinghouse, ha parlato di una possibile collaborazione con YouTube. 

In realtà si tratta di una lunga storia, iniziata diversi anni fa, che vede gli utenti di YouTube vittime di molti tentativi di truffa che cercano di sfruttare i nomi di alcune celebri criptovalute, o personaggi famosi del settore crypto, per cercare di convincerli ad inviare denaro ai truffatori promettendo guadagni elevati ed immediati. 

Visto che Ripple è uno dei nomi sfruttati dai truffatori, e dato che YouTube fa estrema fatica a bloccare questi tentativi, tempo fa proprio Ripple fece causa a YouTube ritenendola in parte responsabile di questa situazione. 

Ieri Garlinghouse però ha scritto su Twitter che la società è giunta ad una “risoluzione” con YouTube “per prevenire, rilevare e eliminare queste truffe”. 

L’accordo tra Ripple e Youtube

Garlinghouse dice anche che i termini di questo accordo sono riservati, quindi non può rivelare altro, mentre non vi sono ancora conferme da YouTube. 

Va detto tuttavia che i dettagli di questa cooperazione non saranno comunque rivelati, onde evitare di dare ai potenziali truffatori informazioni che possano essere utilizzate per aggirare i controlli. 

Negli ultimi tempi comunque l’attività di controllo di YouTube a tal riguardo sembra essere leggermente migliorata, sebbene il problema sia ancora lungi dall’essere risolto, ed una collaborazione con esperti del settore crypto potrebbe essere l’unica soluzione efficace. Infatti tali tentativi di truffa risultano piuttosto semplici da riconoscere per chi ha esperienza nel settore crypto, mentre potrebbero risultare molto più difficili da individuare per chi questa esperienza non ce l’ha.

A tal proposito Garlinghouse aggiunge: 

“Le piattaforme social stanno iniziando a riconoscere il loro ruolo nel consentire alle truffe crypto di persistere, ed a riconoscere la necessità di essere parte della soluzione”. 

Pertanto pur non conoscendo i dettagli di questa possibile collaborazione, non è affatto implausibile che una piattaforma come YouTube decida di farsi aiutare da qualcuno che abbia esperienza nel settore crypto per cercare di arginare queste truffe che danneggiano tutti, tranne solamente i truffatori stessi. 

Va infine sottolineato come la risoluzione tra Ripple e YouTube sembra suggerire che Ripple non sia riuscita a vincere la causa, ma che allo stesso tempo YouTube potrebbe aver ammesso alcune colpe.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.