HomeNFTMetaverseNFT: Ulisse Poggioni parla di Phink

NFT: Ulisse Poggioni parla di Phink

Qualche giorno fa si è tenuto il secondo evento virtuale organizzato assieme ad Italian Crypto Art, che si è tinto di rosa per l’occasione con il progetto NFT Phink, intervistando l’artista italiano Ulisse Poggioni.

Chi è Ulisse Poggioni?

Classe 1985, Ulisse è nato e cresciuto a Loro Ciuffena, un piccolo paese alle pendici dell’Appennino toscano, nella provincia di Arezzo.

Nel 2004 si trasferisce a Roma per studiare Arti e scienze dello spettacolo all’Università La Sapienza. Dopo la laurea fonda insieme ad altri tre soci l’agenzia creativa NECOS, in cui lavora tutt’oggi con il ruolo di direttore creativo. Professionista poliedrico, ha studiato ed approfondito numerosi aspetti del settore della comunicazione e delle arti performative, nella continua ricerca di una visione d’insieme. Ha ideato e diretto il web show musicale Kahbum, premio della critica al Taormina Film festival e miglior canale youtube al MEI.

Phink e gli NFT

Nel 2021 inizia il suo percorso nel mondo degli NFT con il progetto Phink, progetto che prevede la pubblicazione di 49 opere indipendenti ma che alla fine formano un’unica composizione simbolica visibile sul sito i-phink.com.

L’evento si è tenuto nella galleria virtuale di The Nemesis dove è stata pubblicata l’opera “To the moon” ora in vendita su Foundation. 

Qui il link all’intervista completa:

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS