banner
Il Bitcoin Trust di Grayscale più forte dell’oro
Il Bitcoin Trust di Grayscale più forte dell’oro
Bitcoin

Il Bitcoin Trust di Grayscale più forte dell’oro

By Eleonora Spagnolo - 15 Apr 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Grayscale Bitcoin Trust vale ora oltre 40 miliardi di dollari, in un contesto in cui  Grayscale ha oltrepassato i 50 miliardi di asset under management (AUM). Per la precisione i suoi crypto trust oggi contengono 50,6 miliardi di dollari. 

Dopo il Grayscale Bitcoin Trust, che fa la parte del leone, segue il Trust su Ethereum che contiene 7,4 miliardi di dollari. 

Ma ciò che è più sorprendente è che la crescita del Trust su Bitcoin di Grayscale sta persino superando persino gli investimenti sul più importante ETF al mondo, quello ancorato all’oro. 

Lo nota il CEO Michael Sonnenshein in un tweet in cui riporta un grafico ci Bloomberg.

Dal grafico si evince infatti che gli assets ancorati all’oro stanno lentamente perdendo di valore, mentre al contrario il Bitcoin Trust di Grayscale hanno vissuto una vera e propria scalata.

Grayscale, Bitcoin e gli altri trust

Infatti nel 2020 Grayscale aveva raggiunto l’obiettivo che sembrava straordinario di chiudere l’anno con 20 miliardi di dollari di assets under management. 

A distanza di poco più di tre mesi quel valore è aumentato del 150%. 

Grayscale infatti ha beneficiato del mercato particolarmente bullish che ha portato Bitcoin, Ethereum e molte altre criptovalute a toccare nuovi record assoluti, per certi versi impensabili a dicembre. Non solo. Grayscale ha anche implementato il numero dei suoi trust, aggiungendo altre cinque criptovalute che sono:

  • Basic Attention Token (BAT),
  • Chainlink (LINK),
  • Decentraland (MANA)
  • Filecoin (FIL)
  • Livepeer (LVP)

In tutti i casi l’essere stati inclusi nel paniere di Grayscale, ha portato le crypto ad impennarsi di prezzo. In particolare, BAT e Filecoin sono state protagoniste di una crescita eccezionale. 

Ma è chiaramente Bitcoin ad aver fatto la parte del gigante, tanto che oggi più dell’80% degli asset di Grayscale sono sul Grayscale Bitcoin Trust. Questo perché il trust in Bitcoin è probabilmente quello più richiesto dagli investitori istituzionali che si rivolgono a Grayscale. 

Proprio Grayscale potrebbe rispondere presto ad una importante esigenza del mercato che è quella di avere un ulteriore strumento di investimento come gli ETF in Bitcoin. L’azienda ha iniziato a dotarsi di specialisti del settore, ma prima dei professionisti, servirà il via libera della SEC.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.