banner
Jim Cramer estingue un mutuo con i profitti di bitcoin
Jim Cramer estingue un mutuo con i profitti di bitcoin
Bitcoin

Jim Cramer estingue un mutuo con i profitti di bitcoin

By Marco Cavicchioli - 16 Apr 2021

Chevron down

Il celebre conduttore televisivo Jim Cramer di Mad Money ha recentemente rivelato di aver venduto bitcoin per utilizzare i profitti per estinguere un mutuo. 

Cramer aveva investito in bitcoin a dicembre ad un prezzo di 17.000$, ed ha venduto il 14 aprile, ovvero quando il prezzo ha toccato il massimo storico a quasi 65.000$. 

Non ha dichiarato il prezzo di vendita, ma visto che il prezzo medio del 14 aprile è stato di circa 63.000$, si può ipotizzare un rendimento del 270% in circa quattro mesi. 

Cramer ha dichiarato di aver utilizzato questi profitti per estinguere un mutuo, vendendo però solamente la metà dei bitcoin che aveva in portafoglio. 

Ha detto: 

“Dal grafico, potrei essere l’unico venditore naturale, ma è stato fantastico ripagare un mutuo. Era come, una specie di denaro falso che paga soldi veri”. 

Il fatto tuttavia che non abbia liquidato l’intera posizione fa presupporre che possa credere a possibili ulteriori aumenti di valore, ma dopo un tale guadagno evidentemente la tentazione di utilizzarli per estinguere un mutuo deve essere stata molto forte. 

Infatti ha aggiunto: 

“Ora possiedo una casa perché ho comprato questa valuta”. 

La logica di Jim Cramer sui Bitcoin

Cramer è solito suggerire di ridurre le proprie posizioni per prendere profitto dopo aver ottenuto guadagni considerevoli, e la vendita della metà della sua posizione in BTC segue perfettamente questa logica. Inoltre è anche solito affermare che chi investe non ha realmente guadagnato denaro fino a che non vende, perchè fino a quel punto i guadagni sono solamente sulla carta.

A febbraio aveva dichiarato che la motivazione che lo aveva spinto ad acquistare bitcoin era quella di avere una posizione alternativa ai contanti, che non producono alcun rendimento. Evidentemente deve aver apprezzato il rendimento del 270% ottenuto con questa decisione. 

Anzi, a febbraio dichiarò addirittura che riteneva quasi irresponsabile non includere bitcoin all’interno dei portafogli di investimento. 

Durante quel mese il prezzo medio di BTC fu di circa 45.000$, pertanto il prezzo attuale è del 35% superiore. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.