banner
Il primo ETF brasiliano su bitcoin raccoglie 112 milioni di dollari
Il primo ETF brasiliano su bitcoin raccoglie 112 milioni di dollari
Bitcoin

Il primo ETF brasiliano su bitcoin raccoglie 112 milioni di dollari

By Marco Cavicchioli - 26 Apr 2021

Chevron down

Il primo ETF su bitcoin lanciato sul mercato brasiliano ha già raccolto 615,3 milioni di real brasiliani, pari a circa 112 milioni di dollari. 

Lo annuncia la stessa società emittente, Hashdex, con un tweet sul suo profilo ufficiale in cui rivela anche che ora si tratta in assoluto del quinto maggiore ETF brasiliano per numero di azionisti.

Il fondo si chiama Hashdex Nasdaq Crypto Index ETF (HASH11), e replica l’andamento del Nasdaq Crypto Index. 

Il suo portfolio in realtà è composto dal 72,7% di bitcoin, il 22,9% di Ethereum, ed il restante 4,4% da un mix di Litecoin, ChainLink, Bitcoin Cash e Stellar. 

Il lancio sul mercato avvenne a metà febbraio, ma è già diventato il quinto fondo più grande della borsa brasiliana, con oltre l’80% delle prenotazioni effettuato da privati. Il trading sulla borsa valori brasiliana inizia oggi. 

I volumi dell’ETF brasiliano su Bitcoin

In una lettera inviata venerdì ai clienti, Hashdex ha riferito che le emissioni primarie delle quote del fondo hanno raccolto 615.250.700 real, con 28.358 richieste di prenotazione ricevute prima del debutto in borsa. In totale sono state emesse 12.305.014 azioni, con un valore di 47,02 real ad azione, ed una commissione di ingresso di 2,98 real per azione, per un costo totale di 50 real. 

La commissione amministrativa è dello 0,3% annuo.

Banco Genial è uno dei principali coordinatori e amministratori, insieme a BTG Pactual e Itaú BBA.

Il volume raccolto è stato quasi tre volte il valore minimo desiderato di 250 milioni di real, cosa che dimostra l’elevato interesse degli investitori brasiliani per questo tipo di prodotti finanziari. 

Gli unici ETF brasiliani che superano HASH11 per numero di investitori sono IVVB11, che segue l’S&P 500, BOVA11, legato all’Ibovespa, SMAL11, che segue lo Small Index Cap, e XINA11, che segue l’indice MSCI China.

L’obiettivo è quello di fornire ai piccoli investitori interessati alle criptovalute un’alternativa facile di investimento, accessibile su qualsiasi homebroker. Infatti per il momento, i piccoli investitori brasiliani hanno accesso a prodotti finanziari basati su criptovalute solo attraverso fondi di investimento, che però applicano tassi più alti rispetto agli ETF ed hanno basse percentuali di esposizione alle criptovalute (20%). 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.