banner
La bull run di bitcoin potrebbe essere appena iniziata
La bull run di bitcoin potrebbe essere appena iniziata
Bitcoin

La bull run di bitcoin potrebbe essere appena iniziata

By Marco Cavicchioli - 30 Apr 2021

Chevron down

Secondo il trader ed influencer crypto Elliot Wainman, la bull run di bitcoin del 2021 potrebbe essere appena iniziata. 

Infatti in un video pubblicato ieri mostra diverse metriche onchain che suggerirebbero che il prezzo attuale di BTC non sia neanche lontanamente vicino al massimo dell’attuale ciclo.

Secondo Wainman infatti tali metriche rivelano che bitcoin in realtà si starebbe solamente consolidando in questo momento, per poi iniziare il suo “vero slancio rialzista”. 

Ha affermato che, sebbene molte persone pensino che maggio potrebbe portare alla fine della bull run, lui invece si sente “come se fossimo sul punto di attraversare davvero il burrone in un super ciclo di Bitcoin”. 

Qualora ciò avvenisse, centinaia di milioni, se non miliardi, di nuovi utenti potrebbero entrare nel mercato delle criptovalute, e questo potrebbe far schizzare il prezzo di bitcoin a nuovi massimi di centinaia di migliaia di dollari, se non addirittura ad 1 milione. 

I dati sulla bull run di bitcoin

In particolare la sua analisi si è concentrata sul fatto che continuano ad esserci volumi significativi di BTC che vengono spostati dagli exchange a cold wallet. Wainman fa notare che questa tendenza è iniziata addirittura ad inizio del 2020, e sta continuando anche ora, riducendo di fatto l’offerta sul mercato. 

Concentrandosi invece sulle metriche offchain, cita un confronto eseguito da Alex Saunders, utilizzando un grafico di Our World In Data, in cui vengono mostrate le curve di diffusione di varie tecnologie nel corso del tempo per numero di utenti attivi. Wainman a questo punto fa notare che la diffusione delle criptovalute è ancora appena all’inizio del proprio processo di adozione di massa, che di fatto non è ancora arrivata.

Dice:

“L’effettiva rivoluzione delle criptovalute, la loro effettiva adozione, non è nemmeno iniziata. Stiamo osservando solamente i primi giorni di questa tecnologia”. 

Questo scenario risulta essere in linea con quello di altre previsioni basate ad esempio sul modello stock-to-flow che mette a confronto l’offerta con la domanda. Ovvero visto che l’offerta di BTC è inelastica al mercato, non è difficile stimare come possa variare nel tempo. Qualora la domanda dovesse rimanere costante, o addirittura aumentare, è difficile immaginare che il prezzo possa scendere. 

Ovviamente se invece la domanda dovesse diminuire allora anche il prezzo dovrebbe farlo. 

Da notare infine che durante i cicli passati, nella seconda metà dell’anno successivo all’halving si è innescata una vera e propria grande bolla speculativa, poi scoppiata l’anno precedente, che ha portato i prezzi molto più in alto rispetto a quanto indicato dallo stesso modello stock-to-flow. È possibile che Wainman si riferisse anche a questo importante dettaglio nel momento in cui ha ipotizzato che la bull run del 2021 sia in realtà ancora solamente all’inizio. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.