banner
Cardano SPO: Stake with Pride (PRIDE)
Cardano SPO: Stake with Pride (PRIDE)
Interviste

Cardano SPO: Stake with Pride (PRIDE)

By Patryk Karter - 2 Mag 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Oggi è il turno di un altro “mission-driven” SPO di Cardano: Stake with Pride (PRIDE).

La scorsa settimana la rubrica Cardano SPO ha avuto come ospite uno Stake Pool Operator che sta aiutando la lotta contro il cambiamento climatico. 

Questa iniziativa è un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda Cardano e ogni settimana o due inviteremo uno Stake Pool Operator (SPO) a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che molti dei nostri lettori sono nuovi nello spazio crypto, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Ciao, siamo contenti di averti qui. Dove ti trovi e cosa fai?

Sono il tipico ingegnere che ha lavorato per tutta la sua carriera in California, costruendo infrastrutture per grandi siti web. Precedentemente ho finito la scuola in Canada, e prima ancora ho trascorso 13 anni crescendo nella Repubblica Democratica del Congo, dove i miei genitori risiedono ancora.

La settimana scorsa abbiamo avuto un’altro mission-driven stake pool, qual è la tua missione?

A scuola ero lo stereotipo del ragazzo gay magro vittima di bullismo, e il fatto di essere in Africa significava non avere alcun supporto né accettazione. Trasferirmi in Canada per completare i miei studi mi ha permesso di entrare in diverse organizzazioni giovanili LGBTQ+ che mi hanno insegnato ad amare me stesso, e quando ero al college ero a capo dell’attivismo, e l’ho portato avanti per tutta la mia carriera professionale. 

Gestire uno stake pool Cardano mi permette di continuare a farlo, dando risalto alle cause LGBTQ+ di ispirazione, donando alle organizzazioni no-profit, e celebrando la diversità e l’inclusione nello spazio crypto.

Sono felicissimo che il meraviglioso ecosistema operativo Cardano Stake Pool permetta a così tanti altri pool con una missione di realizzare i loro diversi scopi. Siamo veramente fortunati.

Come avviene il processo per diventare un SPO, e quanto è difficile competere con gli stake pool più grandi?

Il processo per diventare un SPO è abbastanza facile! Tutto ciò che serve è un po’ di esperienza di amministrazione con sistemi *nix o la volontà di imparare, visto che ci sono molte risorse per i principianti. Fortunatamente il mio lavoro quotidiano comporta la gestione di servizi Linux, quindi è stato abbastanza facile configurare le cose, ma mi sono comunque imbattuto in un paio di problemi. La comunità degli Cardano SPO è estremamente accogliente, per cui dopo essere entrato nel loro canale Telegram per chiedere aiuto e aver ricevuto un gigantesco abbraccio virtuale, sono stato aiutato da 3 volontari esperti che mi hanno assistito 1:1, alcuni dopo la mezzanotte. Un shout out a GliTↄH_ (1love) , Adam Dean (BUFFY), e Pierre (GREEN) per avermi dato una prima esperienza incredibilmente amichevole.

Dopo un certo livello di saturazione, quasi tutti i pool generano lo stesso ritorno (ROI), eppure i deleganti tendono a convergere verso i pool più grandi. Talvolta i deleganti non capiscono che scegliere un pool più piccolo non influisce materialmente sui loro rendimenti e che aiuta la decentralizzazione. Risolvere questo secondo me richiede una migliore educazione attraverso migliori interfacce utente relative alla delegazione nei portafogli ufficiali.

In che modo la blockchain di Cardano affronta il problema della presenza di pochi grandi stake pool per promuovere la decentralizzazione?

Questa è una domanda eccezionale! Spesso sento i fan del Proof of Work criticare Proof of Stake, e nelle loro diatribe non menzionano mai il protocollo Ouroboros. Ouroboros gamifica l’algoritmo di staking per incoraggiare la decentralizzazione, penalizzando i pool che diventano troppo grandi. Riducendo i livelli di saturazione man mano che la rete si evolve, si incoraggia uno “stato di decentralizzazione irrevocabile”. Secondo me il protocollo Ouroboros vincerà il premio Nobel per aver permesso alla blockchain di fiorire rispettando l’ambiente. 

Grazie per il tuo contributo. Qualche commento finale? Dove ti possono seguire le persone?

Mi considero un futurista e ho visto molte volte tecnologie dirompenti cambiare il nostro mondo. Sappiamo tutti che la blockchain è il prossimo grande catalizzatore, ma non credo che la gente capisca quanto Cardano avrà un ruolo dirompente nello spazio della blockchain. Mi piace che tu stia immortalando questi pensieri pubblicamente, perché sarà divertente rivisitare questo pezzo tra qualche anno. 

Potete seguirmi su https://twitter.com/StakeWithPride 

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista degli SPO sono propri e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o IOHK.

 

Patryk Karter
Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.