banner
Bitcoin nella NFL: Grayscale partner dei New York Giants
Bitcoin nella NFL: Grayscale partner dei New York Giants
Criptovalute

Bitcoin nella NFL: Grayscale partner dei New York Giants

By Eleonora Spagnolo - 6 Mag 2021

Chevron down

Grayscale Investment diventa partner della squadra dei New York Giants e porta ancora una volta Bitcoin nel mondo della NFL. 

Grayscale è il primo partner appartenente al mondo delle criptovalute che entra a far parte della National Football League statunitense.

La partnership prevede che Grayscale sia lo sponsor della Giants Foundation Golf Outing. Si tratta del “ramo” dei New York Giants che si occupa di fornire assistenza finanziaria e che anche socialmente impegnato in temi quali la salute e l’educazione giovanile. Grayscale sarà anche Presenting Home Game Sponsor e ospiterà seminari sulle criptovalute per il personale della squadra. 

Sarà una collaborazione volta a dare anche un contributo alla città di New York. Questo ha detto il CEO di Grayscale, Michael Sonnenshein:

“La nostra partnership con i Giants è incredibilmente significativa perché le nostre radici sono a New York. Siamo entusiasti di collaborare con un franchising così lungimirante, di lavorare insieme su iniziative filantropiche e di continuare a sostenere la comunità metropolitana di New York”.

Il Chief Commercial Officer dei New York Giants Pete Guelli ha aggiunto:

“Siamo entusiasti di collaborare con Grayscale, che sono leader innovativi nel mercato della valuta digitale. Durante la nostra ampia valutazione dello spazio, abbiamo determinato che non solo volevamo un partner che capisse il valore dell’allineamento con il marchio Giants, ma anche che potesse guidarci nella navigazione dell’ecosistema delle criptovalute. Grayscale è emersa rapidamente come una società che condivide la nostra passione per il mercato di New York, ma ha anche la conoscenza istituzionale e la rete di partner a cui possiamo accedere mentre le criptovalute continuano ad evolversi.”

Bitcoin nella NFL, con e senza Grayscale

Per Grayscale è un momento particolarmente positivo. La partnership in NFL le darà ancora più popolarità e contribuirà a far crescere quella di Bitcoin. 

L’azienda sta sfiorando i 50 miliardi di dollari di asset under management. Di questi, ben 36,4 miliardi sono nel Grayscale Bitcoin Trust e 10 miliardi sono nell’Ethereum Trust. 

Sebbene sia la prima partnership ufficiale nel mondo del football, in realtà Bitcoin è già approdato in NFL. Ci sono infatti almeno due giocatori che hanno scelto di essere pagati in BTC. Russell Okung, star dei Carolina Panthers a dicembre ha annunciato che metà del suo compenso annuale da 13 milioni di dollari sarà pagato in BTC. Più recentemente, Sean Culkin dei Kansas City Chiefs ha fatto sapere che il suo intero compenso da 920.000 dollari gli sarà corrisposto in Bitcoin.

È la conferma che tra Bitcoin e il mondo dello sport è iniziato un sodalizio destinato a durare.  

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.