banner
Cardano SPO: ZOEPOOL (ZOE)
Cardano SPO: ZOEPOOL (ZOE)
Interviste

Cardano SPO: ZOEPOOL (ZOE)

By Patryk Karter - 8 Mag 2021

Chevron down

Oggi siamo in viaggio in Africa con un SPO di Cardano che opera lo stake pool ZOEPOOL (ZOE).

L’ospite della scorsa settimana nella rubrica Cardano SPO è stato un mission-driven Stake Pool Operator dedito alle cause LGBTQ+. 

Questa iniziativa è un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda Cardano e ogni settimana o due inviteremo uno Stake Pool Operator (SPO) a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che molti dei nostri lettori sono nuovi nello spazio crypto, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Ciao April, il tuo entusiasmo sul Cardano Africa Special mi ha persuaso ad averti qui. Racconta ai nostri lettori qualcosa di te.

Ciao a tutti il mio nome è April. Vengo dalla Nigeria. Sono entrata nello spazio blockchain nel settembre 2019 grazie al mio amico Joshua, il quale è l’ambasciatore nigeriano di Cardano. Attualmente sono la prima e unica SPO donna in Africa e sono impaziente di vedere altre SPO donne africane. Oltre ad avere uno stakepool, sono una studentessa di legge e aspiro a diventare un avvocato nel settore blockchain.

L’ultimo aggiornamento mensile di Cardano è stato dedicato all’Africa, puoi darci una panoramica dei principali annunci che hanno avuto luogo e cosa significano per l’Africa?

Sì! Ci sono state molte notizie eccitanti durante il Cardano special. La prima è stata la partnership con il governo dell’Etiopia per caricare le credenziali di 5 milioni di studenti sulla blockchain. Questo è il più grande accordo blockchain che io abbia mai visto e sono particolarmente orgogliosa del ministro dell’Istruzione dell’Etiopia, per aver fatto questo passo ardito. Sono convinta che sarà il punto di partenza per altri paesi africani per adottare la blockchain Cardano. Mi ha incuriosito anche la partnership con WorldMobileTeam, una compagnia di telecomunicazioni che sta costruendo infrastrutture per portare l’accesso a internet a coloro che non lo hanno in Tanzania. Questo è straordinario poiché non è un’infrastruttura qualsiasi per l’accesso a internet, ma un’infrastruttura decentralizzata dove la gente ha il controllo di internet. Quando ho visto questo, ho pensato alle reti mesh. L’accesso a internet non sarà più centralizzato. Questo è un passo enorme per l’Africa ed è solo una questione di tempo, prima che altri paesi africani seguano l’esempio. Con tutte queste soluzioni in arrivo, credo che l’Africa possa compiere un grande passo verso il futuro.

Includiamo una domanda per le persone che non hanno familiarità con Cardano. Cosa ti ha attirato verso questa particolare blockchain rispetto alle altre?

Come accennavo prima, il mio amico Josh mi ha introdotto alla blockchain e mi ha ispirato a leggere di più su questa tecnologia. Ho fatto le mie ricerche sulle blockchain di prima e seconda generazione, ma ero molto intrigata da Cardano in virtù della sua visione. La trovai molto affascinante perché Cardano è un progetto che non si occupa solo di criptovalute ma di cambiare in meglio il mondo e le persone che ci vivono. Sono entrata in questo progetto non per la valuta, ma per la rivoluzione; e sta già accadendo con grandi progetti come POA, e LIQWID. Un altro motivo per cui amo Cardano è la sua community. Bellissime persone da diversi percorsi di vita; molto solidali e appassionate. 

Tempo fa abbiamo avuto Shweta di kBlocks come prima donna SPO al mondo, mentre tu detieni questo titolo per l’Africa, come è la situazione #WomenInBlockchain nel tuo continente?

Beh, sono arrivata a questo punto perché qualcuno ha creato maggiore consapevolezza. Anche io voglio essere un canale attraverso il quale molti, specialmente le donne, saranno informati. La partecipazione delle donne è poca rispetto a quella degli uomini. Questa è la visione di ZOE – vedere più donne rappresentate qui nello spazio blockchain. Ospito meetup sul tema della blockchain con le ricompense che ricevo da ZOEPOOL. Ho un meetup in arrivo per la fine del mese in una delle università qui in Nigeria.

Presto farò anche altri podcast, seminari e molti altri eventi, precisamente per diffondere la conoscenza di Cardano in Africa.

È stato un piacere leggere le tue risposte. Qualche parola finale? Dove possono trovarti le persone?

Ti ringrazio molto per questa opportunità Patryk, te ne sono davvero grata. Per quanto il numero di donne qui non sia così alto, ci sono ancora fantastiche donne in questo spazio che stanno sorgendo. E credo che molto presto avremo più donne rappresentate anche qui. Di conseguenza, questo preparerà il terreno per la giovane generazione di donne che potranno prendere esempio.

Faccio anche un grande appello alla community di Cardano. Siete i migliori! Se amate e condividete la mia visione, potete farne parte delegando a ZOEPOOL. Sostenete l’Africa, sostenete le donne, sostenete il futuro!

Potete trovarmi su Twitter @april2905 @zoepoolz

Instagram @zoepoolz

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista degli SPO sono propri e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o IOHK.

 

Patryk Karter
Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.