banner
Bitcoin mining: quasi approvato Taproot
Bitcoin mining: quasi approvato Taproot
Blockchain

Bitcoin mining: quasi approvato Taproot

By Marco Cavicchioli - 17 Mag 2021

Chevron down

I miner di Bitcoin stanno segnalando Taproot al 90%. 

Durante l’attuale epoca molto probabilmente non si riuscirà a raggiungere la soglia del 90% prevista per poter attivare Taproot, ma solo perchè questa epoca è iniziata il 13 maggio 2021. 

Infatti ormai da diverse ore la soglia oggi sembra essere stata raggiunta. 

Non è però sufficiente, perché conta la percentuale di blocchi che segnalano Taproot rispetto al totale dei blocchi di un’intera epoca. Le epoche della difficulty di Bitcoin durano circa due settimane, quindi è improbabile che la soglia si raggiunga già alla fine dell’attuale epoca, che si concluderà presumibilmente il 28 maggio. 

Tuttavia, se si manterrà il ritmo di segnalazioni di oggi, la prossima epoca che inizierà per l’appunto il 28 maggio dovrebbe raggiungere la soglia del 90% che confermerebbe definitivamente l’attivazione dell’aggiornamento a novembre di quest’anno.

Se durante la scorsa epoca la percentuale di blocchi che segnalavano Taproot era decisamente inferiore alla soglia, quella in corso invece era già iniziata con una percentuale superiore al 50%, ma non ancora sufficiente a raggiungere la soglia. 

Però a soli quattro giorni dall’inizio della nuova epoca, ormai sembra proprio che il traguardo sia a portata durante la prossima. 

Mining di Bitcoin, il percorso verso Taproot

La svolta probabilmente è l’attivazione della segnalazione di Taproot da parte della pool di Binance. 

La società aveva precedentemente chiesto ai suoi follower se secondo loro avesse dovuto segnalare Taproot, ed il relativo sondaggio si è concluso con una schiacciante maggioranza di sì (78,2%). 

Oltre a Binance Pool, i due più grandi pool di mining di Bitcoin, AntPool e F2Pool, sono stati tra i primi a sostenere l’aggiornamento, mentre SlushPool è stato il primo pool a minare un blocco contenente il segnale Taproot.

Ora tutti i 10 maggiori pool stanno segnalando Taproot.

Taproot segnerà un aggiornamento importante del protocollo Bitcoin, sebbene non sarà necessario un hard fork. Si tratterà quindi di un soft fork che non prevede sdoppiamento della catena. Si tratterà probabilmente del maggior miglioramento del protocollo Bitcoin degli ultimi quattro anni, dopo quello del 2017 che introdusse SegWit

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.