banner
Analisi dei prezzi di Ripple (XRP), Cardano (ADA) e Bitcoin (BTC)
Analisi dei prezzi di Ripple (XRP), Cardano (ADA) e Bitcoin (BTC)
Criptovalute

Analisi dei prezzi di Ripple (XRP), Cardano (ADA) e Bitcoin (BTC)

By Amelia Tomasicchio - 18 Mag 2021

Chevron down

Grazie ad una collaborazione che Cryptonomist ha con Tradingview, oggi andremo a dare un’occhiata a tre interessanti analisi dei prezzi che alcuni dei loro trader hanno effettuato su Ripple (XRP), Cardano (ADA) e naturalmente anche Bitcoin (BTC).

Analisi del prezzo di Ripple (XRP)

In questa prima analisi dei prezzi di Ripple, il trader di Tradingview ha spiegato il motivo per cui gli investitori sono ancora interessati a comprare XRP nonostante la società abbia alcuni grossi problemi con la SEC. Tuttavia, secondo il trader, XRP è ancora a buon mercato.

“Ci sono molti modi in cui questa situazione può andare, tuttavia per me è difficile vederla così devastante da costringere Ripple a terminare. Il fatto che sia così ovviamente un passo avanti per i pagamenti significa che gli investitori potrebbero sostenere Ripple per andare avanti, pagando una multa e portando avanti il tutto. In ogni caso XRP mi sembra a buon mercato. Non ha condiviso molto del recente rally delle altre criptovalute”.

Cardano (ADA): solido canale di trading rialzista

Per quanto riguarda Cardano (ADA), il suo prezzo non sembra essere correlato al valore del BTC, bensì il contrario, come spiega l’analista di Tradingview:

“Un punto su ADA che è importante capire è che, a differenza della maggior parte dei progetti ALTCOIN, ADA tende ad avere una correlazione contraria a Bitcoin. Vale a dire, quando BTC scende o rimane stagnante, ADA tende a performare bene”.

Inoltre, il trader continua la sua analisi dando la propria previsione sul prezzo di ADA:

“È importante osservare la solidità di BTC in quanto ciò può darci un indicatore a breve termine di quanto spazio di rialzo possa avere ADA prima di stabilizzarsi e consolidarsi. A lungo termine, credo fermamente che ADA sarà $10+ entro la fine di questo ciclo del mercato rialzista”.

Bitcoin: FUD di Elon o conferma tecnica?

Per quanto riguarda Bitcoin, un altro analista di Tradingview spiega che il prezzo sta scendendo non per la decisione di Elon Musk di non accettare più BTC, ma per un pattern Testa e Spalla iniziato l’11 maggio.

“Ricordate, questo è un asset con una capitalizzazione di mercato di 800 miliardi di dollari che credo che nessuna persona possa cambiare il bias della maggioranza per un time frame più alto. In realtà abbiamo visto il segno di un potenziale calo dall’11 maggio quando c’è stata una conferma di una struttura alta più bassa come convalida del modello Testa e Spalla nel time frame giornaliero. La conferma dell’alto inferiore e della spalla destra è anche il segno della perdita di slancio. Personalmente sono un massimalista tecnico e non credo nel fondamentale perché è un’azione completamente manipolativa che diventa il contenuto dei media per guidare il traffico a proprio vantaggio. Il bias del time frame superiore può non cambiare e se lo vedi dal punto di vista tecnico, è legittimo e affidabile”.

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.