banner
GameStop lancia piattaforma NFT su Ethereum e le azioni volano
GameStop lancia piattaforma NFT su Ethereum e le azioni volano
NFT news

GameStop lancia piattaforma NFT su Ethereum e le azioni volano

By Stefania Stimolo - 26 Mag 2021

Chevron down

GameStop, il rivenditore di Giochi, ha rivelato la sua nuova piattaforma NFT su Ethereum e le sue azioni GME sono aumentate di valore in borsa.

Al momento, GameStop NFT è una pagina web con alcune informazioni pubblicate, poche ma essenziali. Infatti, si intravede il simbolo di Ethereum come base tecnologica su cui si svilupperà la piattaforma e la seguente frase:

“Potere ai giocatori. Potere ai creatori. Potere ai collezionisti”

Con un invito al grande pubblico di internet (crypto e non) a volersi unire alla squadra di GameStop NFT.

“Stiamo costruendo una squadra. Diamo il benvenuto a ingegneri eccezionali (solidity, react, python), designer, giocatori, marketer e leader della comunità. Se vuoi unirti al nostro team, invia il tuo profilo o qualcosa che hai costruito a: [email protected]”.

Non solo, il codice dello smart contract dichiara “Game On Anon” e si collega alla pagina NFT di GameStop e indica che i potenziali NFT rilasciati da GameStop utilizzeranno lo standard ERC721 di Ethereum. Il codice punta anche ad un token dedicato, GME.

Il progetto è ancora agli albori della sua realizzazione ma, a quanto sembra, la decisione del rivenditore di giochi di espandersi nel mondo dei Non-Fungible Token è stata apprezzata dai suoi investitori.

L’aumento di valore delle azioni Gamestop (GME) in borsa

Seppur senza tanti colpi di scena da annunci rivoluzionari, la rivelazione “tranquilla” della piattaforma GameStop NFT sembra essere arrivata e apprezzata dal mercato in borsa. 

Le azioni GME, infatti, sono passate da un valore di 144$ di metà maggio 2021 alle attuali 210$. 

Certo che non è la prima volta che il famigerato rivenditore di giochi fa parlare di sé in merito a volatilità di prezzo delle sue azioni, non indifferenti.

All’inizio di quest’anno, infatti, si era verificato il caso GameStop, con le azioni GME che avevano andamenti con volatilità superiore al noto andamento del mercato crypto, o Bitcoin. Il caso soprannominato “short squeeze” che si è poi rivelato come un meme della finanza, studiato presso l’Università di Georgetown.

Ovviamente, la scelta di entrare nel mercato emergente degli NFT, non può essere paragonabile. L’azienda GameStop sta attuando una sua strategia per entrare nel mercato emergente dei token collezionabili che, in questo 2021, sta notevolmente spopolando.

Arte, Musica e ora anche i giochi, sono tanti i settori a coinvolgersi sempre di più nel marketplace degli NFT.

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.