banner
Cardano ancora più interoperabile. Ora si collega a Nervos
Cardano ancora più interoperabile. Ora si collega a Nervos
Blockchain

Cardano ancora più interoperabile. Ora si collega a Nervos

By Marco Cavicchioli - 3 Giu 2021

Chevron down

IOHK ha annunciato la sua collaborazione con la principale blockchain pubblica cinese, Nervos, per collegarla a Cardano.

IOHK è il principale sviluppatore sulla blockchain di Cardano e sta lavorando ad un bridge tra le due blockchain per consentire agli utenti di effettuare transazioni in modo intercambiabile con le valute native di Nervos (CKB) e Cardano (ADA).

Il bridge ridurrà i costi di transazione tra le due blockchain e consentirà anche la creazione di propri token su entrambe le blockchain per rimuovere inefficienze, complessità, potenziali bug e costi inutili.

Il bridge tra Nervos e Cardano

Nervos è una raccolta di protocolli ed un ecosistema blockchain pubblico, basato su Nervos Common Knowledge Base (CKB), ovvero il suo protocollo blockchain permissionless di livello 1 che utilizza Proof-of-Work, ma con in aggiunta second layer per lo scaling, e smart contract.

Il bridge sviluppato da IOHK sarà il primo ponte cross-chain di Cardano, e consentirà anche agli sviluppatori di entrambe le catene di accedere a servizi e funzionalità per espandere le loro dApp.

Il CTO di IOHK, Romain Pellerin, ha dichiarato:

“In modo simile a come Internet è stato costruito dall’interconnessione di extranet (che connettevano intranet), crediamo che la blockchain raggiungerà l’adozione di massa interconnettendo le reti pubbliche di blockchain. Pertanto, gli utenti finali non sono bloccati in una particolare rete o standard e possono accedere senza problemi a valore e utilità, indipendentemente dalla rete blockchain sottostante che stanno utilizzando. Di conseguenza, i bridge non sono solo una necessità per garantire agli utenti un’esperienza senza interruzioni, ma diventeranno la norma, consentendo alle blockchain sottostanti di passare in secondo piano, come livello di trasporto. Collegando le comunità blockchain e trovando modi innovativi per lavorare insieme, come abbiamo fatto con Nervos, possiamo garantire che la blockchain sia all’altezza delle sue promesse di creare un sistema operativo finanziario globale più equo ed efficiente”.

Il co-fondatore di Nervos, Kevin Wang, ha aggiunto:

“Creare un ponte per collegare Nervos Network e Cardano è particolarmente entusiasmante data la relazione che abbiamo già costruito con IOHK. Abbiamo ampliato la nostra partnership di ricerca e sviluppo, ma ora abbiamo un ponte tangibile che mostrerà anche la potenza del Force Bridge e ci spingerà ulteriormente lungo la strada verso una rete interoperabile funzionale”.

Alla realizzazione del bridge contribuirà anche l’acceleratore blockchain Mousebelt, con un supporto finanziario sotto forma di una sovvenzione di Nervos.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.