banner
Cardano e Nervos insieme per la DeFi e le UTXO
Cardano e Nervos insieme per la DeFi e le UTXO
Blockchain

Cardano e Nervos insieme per la DeFi e le UTXO

By Alfredo de Candia - 16 Dic 2020

Chevron down

Il team dietro la blockchain di Nervos ha annunciato di aver stretto una partnership con IOHK, ovvero la società che guida lo sviluppo di Cardano, per sviluppare e migliorare il framework UTXO e renderlo adatto ai progetti riguardo la finanza decentralizzata (DeFi).

Infatti con l’avvicinarsi della possibilità per Cardano di creare e sviluppare smart contract su questa blockchain, è necessario che si crei un ambiente di sviluppo, e l’obiettivo di Cardano è diventare più sicuro di quello visto fino a questo momento sulla blockchain di Ethereum.

I numerosi problemi e furti che hanno contraddistinto vari protocolli Ethereum quest’anno hanno fatto spaventare e preoccupare numerosi investitori ed utilizzatori di questi protocolli, tanto da pretendere a gran voce delle misure di sicurezza maggiore.

Come alcuni sanno, la blockchain di Cardano si sta gradualmente evolvendo e passando dalla PoW (Proof of Work) alla PoS (Proof of Stake) anche se si mantiene ancora un sistema del tipo UTXO (Unspent Transaction Output), simile a quanto troviamo su Bitcoin.

Nel comunicato, apprendiamo la notizia che invece di abilitare e trasformare il sistema UTXO in uno basato sugli account si è preferito unire le forze e cercare di sviluppare un sistema migliorativo delle UTXO.

La partnership tra Nervos e Cardano per migliorare l’UTXO

L’obiettivo di questa partnership è proprio quella di unire le ricerche fatte dal team di Cardano a quelle fatte dal team di Nervos, così da avere un quadro maggiore delle possibilità da implementare sulle relative blockchain visto che entrambe sfruttano questo tipo di sistema UTXO, come ha ricordato il CTO di IOHK, Romain Pellerin:

“The Cardano and Nervos communities are working on similar research streams to offer robust smart contract technologies, native token standards, cross-chain asset transfers, and novel crypto primitives. It may be surprising to see PoW and PoS initiatives join forces, but we believe that our industry must collaborate more if we want blockchain technologies to be adopted widely.”

Si è preferito quindi potenziare un sistema più sicuro delle UTXO che iniziarne uno daccapo, ha spiegato il co-fondatore di Nervos, Kevin Wang:

“UTXOs are superior to account models in many ways and provide improved security, privacy, and scalability, all of which are critical for DeFi. By working with IOHK to further develop and define UTXO standards, we’ll continue to provide a secure alternative for the broader blockchain industry.”

Sicuramente l’anno prossimo sarà la volta della blockchain di Cardano che entrerà nel settore della DeFi. Già il team sta muovendo i primi passi in questa direzione, per non parlare anche della possibilità di rendere compatibili gli smart contract della blockchain di Ethereum, il tutto grazie anche al recente fork che ha introdotto numerose novità.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.